laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Giornata della sicurezza Tecnologica ed ecologica dei veicoli a motore

Più informazioni su

LA SPEZIA – La CNA della Spezia con la collaborazione della Cna Liguria, la STARTEST – auto attrezzature  e la DGT Nord Ovest –, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, grazie alla partecipazione del Comune della Spezia organizza venerdì 4 marzo p.v. dalle ore 8.30 alle ore 13.00 presso il parcheggio del Palazzetto dello Sport una giornata di sensibilizzazione verso la qualità ambientale dei veicoli a motore in circolazione, la loro efficienza e sicurezza.

In questi mesi è alta l’attenzione e l’emergenza legata all’inquinamento da smog, dalle polveri sottili che colpiscono molte città italiane. I veicoli a motore sono una delle cause, anche se non l’unica o la più grave.
La sensibilità ambientale è propria delle imprese dell’autoriparazione e dei loro addetti, per questo riteniamo indispensabile monitorare costantemente i veicoli per far comprendere a tutti l’importanza delle loro emissioni.

L’obiettivo è la sensibilizzazione ambientale ed il controllo dello stato di efficienza meccanica, elettrica ed elettronica dei veicoli tramite la diagnosi elettronica del motore con l’utilizzo di strumenti informatici, la verifica dell’usura organi meccanici la diagnosi clima e la verifica emissioni (controllo gas di scarico).
Le diagnosi e le verifiche saranno gratuite ed effettuate tramite il “centro mobile per la revisione dei veicoli a motore” messo a disposizione dalla DGT Nord Ovest – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.
Grazie alla partecipazione di alcune classi degli Istituti Superiori della Spezia (Capellini, Chiodo – Einaudi, Fossati – Da Passano) diventerà occasione di educazione e sensibilizzazione ambientale, attraverso l’osservazione delle  procedure, modalità e fasi che consentono l’esecuzione dei controlli dei veicoli a motore.

Durante la manifestazione saranno presenti i comandi della Sez. Polizia Stradale e della Polizia Municipale della Spezia.
Federica Maggiani, Presidente CNA della Spezia 

"La sicurezza stradale non è uno scherzo". E’ questo lo slogan della campagna nazionale sulla sicurezza stradale lanciata recentemente dalla Cna Autoriparazioni. Per ricordare a tutti i cittadini l’importanza della revisione, obbligatoria per legge, ma soprattutto garanzia di sicurezza dei veicoli, qualità dell’aria per gli automobilisti e di tutti i cittadini.
 
La Cna lancia anche una petizione tra tutte le imprese del settore. I “centri privati per le revisioni dei  veicoli a motore”, che in Italia sono oltre 7.200, in termini occupazionali  significano oltre 21.000 addetti – in Liguria i Centri per  le Revisioni sono 166 con circa 500 addetti – devono rispettare precise disposizioni normative, avere personale qualificato e costantemente formato, garantire locali, attrezzature e tecnologie aggiornate e conformi proprio per garantire tale sicurezza. Negli ultimi anni, inoltre, hanno dovuto sostenere costi e investimenti rilevanti in attrezzature per oltre 600.000.000  euro per adeguarsi ai canoni di sicurezza imposti dal nuovo protocollo informatico della Motorizzazione. Investimenti necessari, che però ora devono ricevere il giusto riconoscimento. La petizione chiede per questo un immediato adeguamento della tariffa di revisione.

La concorrenza sleale da parte di soggetti irregolari rischia di compromettere la sopravvivenza delle imprese del settore, che operano nel rispetto delle regole, a tutela della sicurezza dei cittadini.
Cna Autoriparazioni per questo chiede un sistema di controlli efficiente ed efficace su tutti operatori del settore, già in fase di autorizzazione. Non possiamo più accettare di operare in un mercato regolamentato dove le tariffe sono bloccate da oltre 10 anni e manca un sistema di controlli, a seguito dei tagli del personale operati nella pubblica amministrazione, certo ed efficace, nel rispetto delle regole e della qualità.

Quando parliamo di qualità la CNA è sempre stata attenta e sensibile, unitamente alle imprese dell’autoriparazione che rappresenta su questo tema ed è anche per questo che abbiamo organizzato   Venerdì 4 Marzo alla Spezia “La giornata della sicurezza tecnica ed ecologica dei veicoli a motore” per evidenziare il problema, delle POLVERI SOTTILI o PM 10, che nei mesi scorsi ha visto in molte città Italiane l’acuirsi dei problemi legati al peggioramento della qualità dell’aria e ha costretto diverse amministrazioni comunali a imporre provvedimenti, più o meno efficaci, che vanno nella direzione di limitare la circolazione all’interno delle città, su questo la CNA è consapevole che il problema dell’inquinamento vada affrontato nell’interesse della salute di tutti i cittadini, artigiani compresi, ma occorre essere chiari e concreti perché i provvedimenti adottati come quello del blocco alla circolazione delle auto non serve quasi nulla per migliorare la qualità dell’aria, perché per  migliorare la qualità dell’aria occorre procedere ad interventi più strutturali come ad esempio puntare su incentivi per l’acquisto di auto elettriche e/o ibride e la trasformazione degli impianti di alimentazione delle auto con i meno inquinanti impianti a GPL e a metano. Per questo che chiediamo alle pubbliche amministrazioni comunali di adoperarsi, affinché a fianco della CNA, possano aprire un virtuoso percorso di conoscenza e cultura ambientale nei confronti di tutti i cittadini i quali devono comprendere che oggi un’ officina non è soltanto un luogo per riparare i guasti del veicolo ma è bensì un luogo nel quale, grazie alla professionalità dei meccanici e delle attrezzature ad alta tecnologia in loro possesso, i guasti dell’ auto, del camion, della moto e del ciclomotore si prevengono e spesso basta solo una analisi dei gas di scarico. Così facendo il portafogli non si svuota e l’aria è più respirabile.
 
Per  “La giornata della sicurezza tecnica ed ecologica dei veicoli a motore” ringraziamo per la collaborazione la Direzione Generale dei Trasporti DGT Nord Ovest e la Motorizzazione civile della Spezia del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti nelle persone dei loro dirigenti l’Ing. Giorgio Callegari e il Dott. Giampaolo Castelli che faranno arrivare al “Parcheggio del Palasport il “centro mobile per le revisioni dei veicoli a motore” che è un apposito autoarticolato di oltre 16 metri che si trasforma in un vero e proprio centro attrezzato per le revisioni, la Startest Autoatrezzature di Torino, i Signori Presidi degli Istituti spezzini ITIS Sauro Capellini, Istituto Superiore Fossati da Passano, Istituto Einaudi Chiodo, che con sensibile attenzione faranno partecipare alla giornata alcune classi, il Comando sezione Polizia Stradale e il Comando Polizia Municipale della Spezia che interverranno con alcune pattuglie per rispondere alle domande sulla sicurezza stradale che a loro saranno espresse dagli studenti, la CNA Liguria che per conto della CNA Nazionale organizza ogni anno in Genova in collaborazione con la Direzione Generale della Motorizzazione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti  il Meeting Nazionale dei centri privati per le revisioni dei veicoli a motore.  

Più informazioni su