laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Le Interviste | Claudio Terzi: “Ottima reazione al gol subito, siamo un grande gruppo”

Più informazioni su

Claudio Terzi ed il portiere Gomis – Foto Patrizio Moretti 

Sotto il profilo delle occasioni da gol e del gioco a mio parere avremmo meritato i tre punti. Abbiamo avuto una buona reazione nel momento in cui siamo andati sotto e siamo contenti del pareggio, ma ora la testa va ad Avellino

LA SPEZIA – Il punto conquistato contro il Cesena consente agli aquilotti di proseguire nella striscia positiva di risultati di questo girone di ritorno: lo Spezia infatti non perde una partita in campionato dal 27 Dicembre, grazie anche alla buona soliditàdifensiva trovata dall’arrivo i panchina di Di Carlo. Proprio il difensore centrale e capitano dei bianchi Claudio Terzi, ha parlato nella consueta conferenza stampa post gara e ha analizzato vari aspetti del match.

Come ti è sembrato l’arbitraggio di questa gara? In Particolare cosa è successo quando è stato ammonito Piccolo? “Gli errori li facciamo noi e li fanno anche gli arbitri: nel caso di Piccolo, è stato ammonito perché ha richiesto il cartellino giallo per il suo avversario, visto il fallo subito: l’arbitro ha ritenuto giusto prendere un provvedimento nei suoi confronti“.

E’ stata una partita difficile da arbitrare” – ha continuato Terzi – “C’è stata un’intensità moto alta durante tutta la gara: nel primo tempo forse si è vista meno fluidità di gioco rispetto alla ripresa. Sotto il profilo delle occasioni da gol e del gioco a mio parere avremmo meritato i tre punti. Abbiamo avuto una buona reazione nel momento in cui siamo andati sotto e siamo contenti del pareggio, ma ora la testa va ad Avellino“.

In questo momento si vede una grande gruppo: “Si, noi cerchiamo solamente di esprimere quello che prepariamo in allenamento: tutti sanno di essere importanti per questa squadra e lo dimostrano quando vengono chiamati in campo: Nenè, Acampora, Valentini, ognuno ha dato il meglio pur non essendo titolare. In una squadra sono più importanti coloro che subentrano rispetto ai soliti undici che scendono sempre in campo, in questo momento questa è la nostra forza“.

Come avete preparato la marcatura di Djuric, visto il suo fisico importante?Sapevamo che ci sarebbero stati tanti lanci per Djuric, ma siamo stati bravi a tenerlo: marcandolo a zona e con l’aiuto di Errasti, io e Postigo siamo riusciti a tenerlo lontano dalla porta e ad impedirgli di rendersi pericoloso“.

E’ molto presto per guardare la classifica” – ha concluso il captano bianco – “L’importante è stato agganciare la zona play off: se continuiamo così possiamo vincere contro tutti, in questo girone di ritorno stiamo dimostrando di essere in grande forma e dobbiamo assolutamente continuare così“.

Giulia Lorenzini – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it

Più informazioni su