laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Le Interviste | Mister Di Carlo: “Meritavamo noi, ma la prestazione mi rende orgoglioso dei ragazzi”

Più informazioni su

Mister Mimmo Di Carlo – Foto Patrizio Moretti 

Ho visto una squadra vogliosa e determinata a conquistare i tre punti, subito il gol la squadra non si è disunita, poi con l'ingresso di Nenè siamo riusciti a pareggiare e ai punti era lo Spezia a meritare la vittoria

LA SPEZIA – Il pareggio casalingo contro il Cesena, permette agli aquilotti di continuare il trend positivo: sono 18 i punti conquistati dalla squadra di Mimmo Di Carlo in questo 2016. Come di consueto, il tecnico dei bianchi ha commentato la gara dei suoi nella conferenza stampa post gara.

Non guardiamo troppo gli arbitri: gli episodi spesso possono cambiare la partita, l’importante è che non ci siano decisioni che condizionano la partita è oggi questo non è successo” – ha esordito Di Carlo – “Bisogna dare una mano agli arbitri e aiutarli per quanto possiamo“.

Che partita è stata? “Ho visto una buona partita, una squadra vogliosa e determinata a conquistare i tre punti: quando abbiamo subito il gol la squadra non si è disunita e abbiamo continuato ad attaccare. Con l’ingresso di Nenè siamo riusciti a pareggiare e a mio parere ai punti era lo Spezia a meritare la vittoria“.

Questa sera si è visto un gruppo molto unito, nonostante assenze di Situm e Catellani” – ha proseguito il tecnico bianco – “Quelli che sono entrati hanno risposto al meglio e questo non può che rendermi felice. La prestazione di oggi mi rende orgoglioso, perché mettere sotto una squadra come il Cesena non è da tutti“.

Lo Spezia ha avuto anche le occasioni per vincere la partita: “Si, Calaiò ha avuto due o tre occasioni per segnare, ma gli è mancato qualcosa: veniva da uno stato influenzale e non era al meglio, ma in ogni caso io ho visto un ottimo Spezia e per questo mi tengo la prestazione“.

Ho preferito mettere due punte e un trequartista per prendere in mano il centrocampo perché stavamo soffrendo un po’ troppo” – ha proseguito Di Carlo – “Può essere una scelta per il futuro, ma come dico sempre, l’importante è l’atteggiamento e non il modulo“.

Quali sono le condizioni di Catellani? “Catellani ha avuto un problema ieri all’ultimo tiro in allenamento e purtroppo oggi non ha potuto giocare: mi dispiace molto per Andrea, perché stasera poteva essere la sua occasione, ma sono certo che potrà averne altre e le saprà sfruttare al meglio“.

Ad Avellino sarà una gara difficilissima” – ha concluso il tecnico aquilotto – “Stasera hanno perso contro il Brescia e se vogliono rientrare nei play off hanno solo un risultato possibile sabato pomeriggio, la vittoria“.

Giulia Lorenzini – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it

Più informazioni su