laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Top & Flop di Spezia-Cesena | Nenè certifica il pari, Ciurria appannato

Più informazioni su

Nenè realizza la rete del pareggio – Foto Patrizio Moretti 

Nenè subentra nella ripresa e si fa trovare nel posto giusto sul cross di De Col. Patrick Ciurria prova ad incidere ma fa troppi errori

LA SPEZIA – Finisce con un pareggio la gara del “Picco“: alla rete di Ragusa nel primo tempo, risponde Nenè nella ripresa. Lo Spezia mette in fila così l’ottavo risultato utile consecutivo e si porta a quota 44 punti in classifica.
Il primo squillo del match arriva al 4′ con la conclusione di Ciurria, troppo centrale per impensierire Gomis.
Il Cesena risponde dopo un giro di lancette con un tiro di Ciano, ma Chichizola fa buona guardia.
All’11’ è ancora lo Spezia a portarsi in avanti con una grande azione di Sciudone: il numero 7 aquilotto mette in mezzo per Calaiò, ma l’attaccante siciliano colpisce debolmente di testa e la sfera diventa facile preda di Gomis.
I locali continuano a spingere e alla mezz’ora Sciaudone mette in mezzo per Calaiò, ma il tiro a botta sicura del numero 11 bianco viene respinto dalla difesa del Cesena.
Passano cinque minuti e sono gli ospiti a passare in vantaggio un po’ a sorpresa: Postigo perde palla, Ciano serve un ottimo pallone a Ragusa, che batte Chichizola con un potente tiro sul primo palo.
Sul finale di frazione De Col mette in mezzo un buon cross, ma il colpo di testa di Calaiò sfiora il palo all destra di Gomis.
La ripresa inizia con lo Spezia in avanti: al 53′ il tiro di Sciaudone finisce fuori di poco; passa un minuto e sugli sviluppi di un calcio d’angolo il colpo di testa di Calaiò viene bloccato dal portiere del Cesena.
Al 70′ i padroni di casa pareggiano i conti: il cross dalla destra di De Col, viene deviato in rete da un gran colpo di testa del neo entrato Nenè.
All’83’ una grande giocata di Calaiò libera al tiro Piccolo dal limite dell’area, ma il siluro del numero 23 aquilotto finisce alto sopra la traversa.

Dopo questa partita, ecco i nostri TOP E FLOP.

TOP SPEZIA: NENE’ – L’attaccante brasiliano sembra aver trovato un particolare feeling con il gol in questo periodo: sono otto le reti messe a segno dal numero 9 aquilotto, che è sempre più capocannoniere dello Spezia. Il suo ingresso è decisivo: gli bastano solo cinque minuti per segnare, al primo pallone toccato. Oltre al gol, apprezzabili anche un paio di ripiegamenti nel finale per aiutare la squadra in fase difensiva.

FLOP SPEZIA: CIURRIA – Schierato in extremis da Di Carlo per il forfait dell’ultim’ora di Catellani e l’assenza di Situm, parte bene con un violento tiro dalla distanza. Con il passare dei minuti però, complice anche la mancanza di minuti giocati nelle gambe, cala d’intensità e costringe il tecnico bianco alla sostituzione.

TOP CESENA: RAGUSA – L’esterno d’attacco gioca un’altra buona gara: oltre al gol del momentaneo vantaggio, mostra una condizione fisica invidiabile percorrendo chilometri su tutta la fascia, dando una grossa mano anche in fase di ripiegamento . Si conferma uno dei giocatori più interessanti della cadetteria.

FLOP CESENA: KESSIE – Il centrocampista del Cesena corre molto, ma manca di qualità nella gestione della palla. Drago gli chiede anche qualche inserimento in più, ma questa sera il giovane mediano non sembra avere il solito passo; viene sostituito da Cascione nel tentativo di rallentare il buon ritmo dei centrocampisti spezzini.

Giulia Lorenzini – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it

Più informazioni su