laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Il Barone rampante

Più informazioni su

Liberamente tratto dal romanzo di Italo Calvino (soap opera rock)

LA SPEZIA – Domenica 6 marzo alle 16 e lunedì 7 marzo alle 10 il Teatro Civico della Spezia apre le porte per lo spettacolo dal titolo “Il Barone Rampante (soap opera rock)”, liberamente tratto dal romanzo di Italo Calvino.

“IL Barone rampante” è con il Coro Piccoli Fabrizio De Andrè; Cosimo Piovasco di Rondò: Pietro Sinigaglia; Musiche e direzione: Gloria Clemente; Laboratorio di teatro a cura di : Simone Ricciardi

Musiche eseguite dal vivo dalla Band: OndaLibera

Cosimo Piovasco di Rondò, il giovane rampollo di una famiglia nobile ligure di Ombrosa, all’età di dodici anni, in seguito a un litigio con i genitori a causa del suo netto rifiuto di mangiare un piatto di lumache, si arrampica su un albero del giardino di casa per non scendervi più per il resto della vita. Fuga, accettazione della diversità e disobbedienza diventano così per lui una disciplina morale più difficile e rigorosa di quella a cui ci si ribella. Cosimo incontra briganti, ragazzini come lui, nobiltà e povera gente, studia, combatte, si innamora, partecipa alla vita da una certa, necessaria distanza, divenendo nell’immaginario collettivo un piccolo eroe, un poeta, un’intellettuale, un riformatore sociale, una star.. E come le grandi popstar di tutti i tempi sembra voler mantenere i contatti con il mondo esclusivamente alle proprie condizioni, in cui la scelta consapevole si confonde col capriccio, col narcisismo.
La musica più che mai guida in questo viaggio fiabesco, ma che, seguendo l’intuizione geniale di Calvino, diventa una chiave di lettura della realtà: Cosimo diventa una vera “icona” e l’umanità il suo pubblico.
Tanto che al passaggio di una mongolfiera, alla cui cima penzolante una figura scompare all'orizzonte, non sin saprà mai se fosse davvero l’ombra di Cosimo. O se ancora egli vive, in qualche paradiso esotico, o in un altro ricamo di parole, lungo fili di inchiostro, e corre, corre, e si dipana e avvolge un ultimo insensato grappolo di parole, idee, sogni.

ingresso 5 € info 0187/757075

Più informazioni su