laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

La Tarros al fianco di “Senzatomica”

Più informazioni su

La mostra, che sarà inaugurata sabato 5 marzo alle ore 16.30 nei locali della Fondazione Carispezia, vuole diffondere una concreta cultura di pace e sensibilizzare al disarmo nucleare. Parteciperanno anche il Presidente bianconero Danilo Caluri e alcuni suoi giocatori

LA SPEZIA – “Un'iniziativa molto lodevole, che la nostra città credo debba essere davvero orgogliosa di ospitare. Noi siamo onorati, nel nostro piccolo, di poter essere al fianco di questa rassegna che porta in tutto il Mondo la cultura della pace e del disarmo nucleare”: con grande entusiasmo il Presidente dello Spezia Basket Club Tarros Danilo Caluri accoglie l'iniziativa “Senzatomica” che, partita da New York nel 2007 ed arrivata per la prima volta in Italia, a Firenze, nel 2011, sbarca ora alla Spezia.
 
La mostra “Senzatomica. Trasformare lo spirito umano per un mondo libero da armi nucleari” è una vera e propria campagna di sensibilizzazione per il disarmo nucleare, condotta attraverso un percorso fatto di immagini, documenti e testimonianze che porta i visitatori a prendere consapevolezza della minaccia nucleare e a rifiutare il paradosso della sicurezza fondata su queste armi, rivendicando il diritto ad un Mondo che ne sia privo.
 
“Senzatomica”, promossa dall’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai ed organizzata alla Spezia in collaborazione con il Comune e con la Fondazione Carispezia, con il patrocinio anche della Provincia e della Regione Liguria, sarà inaugurata, proprio nei locali della Fondazione, in Via Chiodo 36, sabato 5 marzo alle ore 16.30.
All'inaugurazione ci sarà anche il Presidente dello Spezia Tarros Danilo Caluri, con alcuni dei suoi giocatori.

“Vogliamo testimoniare concretamente la vicinanza della Tarros a questa iniziativa che apprezziamo molto – spiega Presidente Caluri – ed abbiamo anche rivolto l'invito agli organizzatori affinche vengano domenica al PalaSprint, in modo da dare visibilità, per quanto nelle nostre possibilità, a questo evento”.
 
Una mostra che si rivolge in modo particolare ai giovani e per questo l'attenzione dimostrata dallo Spezia Tarros ha un'importanza particolare, come sottolinea Milena Palladini, una dei componenti del comitato locale: “Vogliamo ringraziare il Presidente Caluri ed i suoi ragazzi per l'entusiasmo con il quale hanno sposato la nostra iniziativa. Siamo sicuri che il loro apporto sarà importante per avvicinare tanti giovani a queste testimonianze. Noi ci rivolgiamo in modo particolare alle nuove generazioni perchè crescano con una cultura diversa sull'atomica, sperando che se non loro almeno i loro figli possano vivere “Senzatomica”, in un mondo che ripudi queste armi e tutte le armi”.
 
Appuntamento, quindi, sabato 5 marzo alle ore 16.30 in Fondazione Carispezia per scoprire “Senzatomica”.

Più informazioni su