laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Riunione di boxe ai Prati di Vezzano

Più informazioni su

LA SPEZIA – L'allerta meteo non ha intimorito il numeroso pubblico intervenuto sabato 27 febbraio    presso il Palazzetto dei Prati di Vezzano Ligure, ove si è tenuta una riunione  di boxe organizzata  dalla storica società spezzina Sport Club  Virtus, alla quale ha presenziato anche il Presidente del Comitato Ligure FPI Mauro Tiraoro.

Dei tredici matches disputati, ben sette vedevano in cartello gli atleti biancocelesti; per tutti loro  erano previsti avversari molto impegnativi: in alcuni casi, sulla carta, proibitivi. 

Il primo atleta Virtussino  a salire sul quadrato è stato Mattia Vaira, -69 kg, opposto al Toscano Federico Gonzaga. Dopo un'assenza  di oltre un anno dal ring Mattia, dando prova di grandi miglioramenti, ha sconfitto ai punti  il più esperto avversario, che vantava ben 14 incontri disputati contro i sei dello spezzino. Superba prova di Mattia dunque, che ha strappato applausi a scena aperta contro un avversario molto forte che non ha mai ceduto di un passo.
 
Il terzo incontro della serata, per la categoria -75 kg,  ha visto salire sul rig  Christian Valdettaro che, con nove matches  al suo attivo, era  opposto a Luis Espinoza della Tano's Boxe Di Genova, ben più esperto con i suoi diciannove combattimenti disputati. Tre riprese ad altissimo ritmo condotte con tecnica e cuore da entrambi i contendenti; il pugile della Virtus era riuscito a portare il verdetto dalla sua parte, imponendo anche un conteggio al suo fortissimo avversario, e soltanto un richiamo ufficiale assolutamente incomprensibile, con relativa penalizzazione di un punto, ha fatto si che il risultato finale fosse di parità. Questo incontro ha comunque definitivamente sancito il salto di qualità fatto dal giovane atleta spezzino.

Due sono state le ragazze dello S.C. Virtus a salire sul ring, Martina Alberti, tre incontri al suo attivo, e Michela Sisti, che saliva sul ring per la diciassettesima volta; loro avversarie rispettivamente Daniela Panait ed Eleonora Fornasieri, fortissime atlete della All Boxing Team di Torino. Martina, messa in difficoltà nelle prime due riprese dalla forte e più alta avversaria mancina, è andata in crescendo nelle ultime due, disputate ottimamente ma non sufficientemente per portare il verdetto dalla sua parte. Sconfitta anche per la forte Michela Sisti, dimostratasi tecnicamente più lineare e precisa della sua avversaria, della quale però non è sempre riuscita  ad arginare la grande irruenza. Prestazioni più che positive comunque per le due grintose e determinate  ragazze biancocelesti.
 
Dopo la pausa, che ha visto esibirsi le giovanissime speranze del vivaio della Virtus, Leonardo Riccardi e Matteo Fazio, che hanno strappato applausi con pregevolezze tecniche, è stato Francesco Caruso (S.C. Virtus), al suo esordio, a misurarsi tra le sedici corde con l'atleta Paolo Roberto Arrus  (Pugilistica Savonese) anch'egli all'esordio.  Piacevole e tecnico il pugilato espresso da  entrambi i pugili con verdetto di parità che non scontenta nessuno.

Filippo Mazzoni, -64 kg. (S.C. Virtus), tre matches nel suo palmares, ha poi affrontato  Alessandro Stefanazzi   (Fighting Boxe Imperia), di pari esperienza. Filippo ha messo in mostra le capacità di movimento e difensive che gli si conoscono, ma non altrettanta efficacia nelle fasi di attacco; il verdetto ha premiato giustamente Stefanazzi.

Ultimo atleta dello S.C. Virtus a salire sul ring è stato Raul Serban, dieci incontri al suo attivo, al rientro dopo oltre due anni e mezzo di inattività. La categoria di peso naturale di Raul è quella al limite dei 75 kg. Un forfait dell'ultima ora da parte del suo avversario lo aveva lasciato fuori dalla gara ma il forte atleta virtussino, pur di combattere, ha accettato di incrociare i guantoni con l'imbattuto Lorenzo Giornelli della Boxe Stiava, appartenente alla categoria -81 kg. Il match è stato vibrante ed  equilibrato ed il verdetto ha premiato Giornelli di misura,ma Raul ha veramente strappato applausi.
 
Nella serata è salito sul ring anche un atleta della neo-affiliata società La Spezia Boxe, Cristian Cariola, opposto a Matteo Scali  (Rossetto Boxe); un match molto equilibrato  che ha visto  vincere ai punti il genovese Scali.

Il Presidente dello Sport Club Virtus, Antonello Canonici: “Siamo pienamente soddisfatti per la riuscita della manifestazione e per le prestazioni dei nostri ragazzi, ricordo che quest'anno ricorrono i centodieci anni della Virtus, che saranno degnamente festeggiati in occasione del 2° Memorial Bruno Visintin, che si terrà a La Spezia il 14 Maggio. Voglio ringraziare atleti e tecnici della società e gli sponsor della serata: Andellini Srl, Ottica Damiani, Edil Toracca di Toracca Maurizio, Evercolor Srl, Mariani Ascensori, Mes Srl, Pizzeria Nicodè, Planet Bike Ceparana, Panificio Penna Srl, Coop Sociale 5 Terre, Tecnoservice & C. di Baudinelli, Studio Commerciale Davide Piccioli ed il fotografo ufficiale della manifestazione, Marco Bellacci. Aspettiamo tutte le sere dalle 17:00 alle 21:00 tutti coloro che vogliono provare a praticare il meraviglioso sport della boxe, bambini, uomini e donne di tutte le età, presso la nostra sede di allenamento, la struttura di Dimensione Fitness & Wellness SSD”

Più informazioni su