laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

“Senzatomica. Trasformare lo spirito umano per un mondo libero da armi nucleari”

Più informazioni su

Una mostra per cambiare le coscienze, 5 – 20 marzo 2016, Fondazione Carispezia

LA SPEZIA – Si inaugura sabato 5 marzo, alle ore 16.30, la mostra “Senzatomica. Trasformare lo spirito umano per un mondo libero da armi nucleari”, promossa dall’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai (SGI) e visitabile sino al 20 marzo negli spazi espositivi della Fondazione Carispezia, in via D. Chiodo 36 alla Spezia.
 
La mostra è uno degli eventi più importanti realizzato dalla SGI nell'ambito della campagna “Senzatomica” finalizzata a creare un movimento d'opinione per l'elaborazione e l’adozione di una Convenzione Internazionale sulle Armi Nucleari (NWC, Nuclear Weapons Convention). I suoi scopi principali sono di informare, far riflettere e sensibilizzare l'opinione pubblica sulla consapevolezza della perdurante minaccia nucleare e sul paradosso della sicurezza fondata sul possesso di armi atomiche.
La mostra è anche l'occasione per riflettere su temi di ampio respiro, come la responsabilità nei confronti delle generazioni future, l'impatto ambientale dei test nucleari, il costo degli arginamenti e del loro mantenimento.


 
Il percorso espositivo, composto da pannelli e video, è destinato a persone di tutte le fasce d’età con un’attenzione particolare verso gli studenti di ogni ordine e grado della provincia spezzina, per cui sono previste visite guidate e laboratori didattici. Sono infatti già oltre 1.200 gli studenti che visiteranno la mostra nei prossimi giorni.
 
Nella prospettiva di quest’ampio coinvolgimento delle scuole, la Fondazione Carispezia ha inteso ospitare nei propri spazi espositivi questa iniziativa, che si affianca ai programmi di educazione civica – previsti dal Documento programmatico 2016 – avviati negli istituti superiori e destinati a formare cittadini consapevoli.

L’iniziativa ha il patrocinio del Comune della Spezia che, con la mozione del 15 maggio scorso, ha aderito alla campagna “Senzatomica” per unirsi alla richiesta di approvazione da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite di una Convenzione sulle Armi Nucleari.
 
Inaugurata nel 2007 a New York e accolta poi in molti altri paesi – tra cui Canada, Nuova Zelanda, Nepal, Argentina, Serbia, Svizzera, Norvegia, Austria – la mostra è stata allestita per la prima volta in Italia a Firenze nell’aprile 2011. In questa occasione fu anche insignita di una medaglia di rappresentanza dell’allora Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.


 
Ad oggi “Senzatomica” è stata allestita in 60 città italiane totalizzando oltre 275.000 visitatori di cui oltre 100.000 studenti delle scuole elementari, medie e superiori.
Inoltre sono centinaia le iniziative promosse e a cui ha preso parte Senzatomica collaborando con le altre associazioni al fine sempre di informare e rendere consapevoli, soprattutto i giovani, affinché si sprigioni un’ondata di azioni volte alla pace. 
 
Il percorso espositivo si compone di quattro sezioni che pongono l’accento sui seguenti aspetti:
– Garantire il diritto alla vita di tutti i popoli
– Passare dalla sicurezza basata sulle armi alla sicurezza basata sul soddisfacimento dei bisogni fondamentali degli esseri umani
– Cambiare la visione del mondo: da una cultura della paura a una cultura della fiducia reciproca
– Le azioni che costruiscono la pace

La mostra è aperta al pubblico tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 18.45, ad ingresso libero. Volontari appositamente formati si dedicheranno all’accompagnamento dei visitatori nel percorso della mostra e saranno disponibili a informare e dialogare sui temi presentati nei pannelli.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito www.senzatomica.it, dove i docenti potranno inoltre scaricare gratuitamente il materiale didattico. Per prenotare le visite, le scuole possono inviare una e-mail all’indirizzo laspezia@senzatomica.it.

Più informazioni su