laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

L’assessore regionale Giacomo Giampedrone incontra gli imprenditori di Confartigianato

Più informazioni su

Messa in sicurezza della Ripa, Riapertura della via dell'Amore, Infrastrutture, Ripascimento Marinella tra i temi caldi

LA SPEZIA – Una panoramica a 360° sull'azione della Regione Liguria e sulle linee programmatiche che guideranno la politica regionale nei prossimi anni è stata al centro dell'incontro tra una rappresentanza degli imprenditori di Confartigianato e l'Assessore regionale Giacomo Giampedrone. L'Assessore spezzino ha le deleghe ai Lavori pubblici, Infrastrutture e Viabilità, Ambiente e Tutela del territorio, Parchi, Ecosistema costiero, Ciclo delle Acque e dei Rifiuti, Protezione civile, Difesa del suolo.

La tavola rotonda è stata introdotta da Paolo Figoli, presidente provinciale di Confartigianato e dal direttore Giuseppe Menchelli che hanno sottolineato i buoni rapporti tra l'Associazione di via Fontevivo e l'ente regionale sui tanti tavoli di confronto con le categorie. Il presidente Figoli ha inoltre sottolineato che Giampedrone è un interlocutore privilegiato della Giunta Toti perché radicato al nostro territorio. Nel corso dell'incontro sono intervenuti Paolo Attilio Garbini per il comparto dell'edilizia, Aldo Pini e Francesco Cananzi per i progettisti e i tecnici, Alessandro Sbrana e Enrico Moggia per la navigazione marittima e il turismo, Andrea Carlini, presidente del Consorzio Riviera di Luni per i balneatori, Mauro Strata, presidente Consorzio Confart, Mario Novelli per il comparto della Navalmeccanica, Giampaolo Pascotto, Terziario e servizi, Nicola Carozza per comparto Trasporti, Marco Tonelli, Agenti e Rappresentanti, Michele Pasquarelli, serramenti e carpenteria, Antonella Cheli, pubblici esercizi. Molteplici sono stati gli argomenti trattati dalle infrastrutture alle strade dell'Anas, dalla Protezione civile alla messa in sicurezza della Ripa, dal progetto Marinella al ripascimento del litorale, dall'edilizia al progetto Palmaria.

Sulla messa in sicurezza della Ripa, l’Assessore regionale ha spiegato di aver già affidato tramite bando di gara lo studio di un progetto di messa in sicurezza, i tecnici forniranno il progetto definitivo entro la fine della primavera, da quel momento si riaprirà il tavolo con la Provincia e poi si cercherà di finanziarne i lavori.
Sulla viabilità ed Anas. L'Assessore ha illustrato che ammontano a circa 300 i chilometri di strade liguri, attualmente di proprietà delle Province, che ANAS potrebbe riprendersi, sulla base di un accordo siglato a livello nazionale tra il Ministero dei Trasporti e ANAS sulla riclassificazione di alcune strade di interesse. In totale sono 10 le strade che potrebbero passare di mano, tutte interregionali: per la nostra provincia la n.523 del Colle di cento Croci e la n.330 di Buonviaggio. 

Giuseppe Menchelli ha lamentato nel settore del turismo la mancanza di una cabina di regia, di un interlocutore che acquisisca competenze e organizzazione per esercitarle. Oggi abbiamo troppi attori e troppi enti, una frammentazione delle attività che le depotenzia. È necessario definire una volta per tutte chi sia l'Autorità per il turismo a cui far confluire le risorse e delineare un organigramma preciso di deleghe e competenze.
Sulla vicenda dei treni delle 5 Terre la Navigazione Golfo dei Poeti e le guide turistiche hanno espresso preoccupazione all'assessore Giampedrone. Già a Pasqua potremmo trovarci in una situazione ingestibile. Le guide turistiche hanno scritto al Prefetto e rappresentato il problema all'Ass. Berrino, secondo la loro valutazione fatta sul campo accompagnando centinaia di gruppi, con l'aggiunta di un treno tra le 9,00 e le 10,00 e con qualche modifica oraria si sarebbe potuto evitare sovraffollamento ed aumenti nei prezzi.

Sulla via dell'Amore, sito di straordinaria rilevanza per tutta la zona, l'Ass. Giampedrone ha chiarito che la riapertura è una priorità della giunta regionale ma è necessaria una condivisione di obiettivi con il comune di Riomaggiore e il Parco. L'Assessore ha incontrato recentemente con il Ministro Galletti proponendo la nomina di un commissario che permetta di uscire dall'impasse odierno.

I balneatori di Marinella hanno chiesto di intervenire per contrastare l'erosione degli arenili, è necessario e urgente un intervento prima dell'inizio della stagione estiva e dell'apertura degli stabilimenti, serve poi avviare un ragionamento su interventi strutturali a difesa dei litorali per garantire un futuro al settore. L'Ass. Giampedrone si è detto disponibile ad interventi di ripascimento mentre ha sottolineato che sulla Valutazione Ambientale Strategica del piano spiagge del Progetto Marinella sono molti i problemi rilevati dagli uffici tecnici della regione.
L'Assessore Giacomo Giampedrone ha preso nota delle molte questioni sollevate nel corso della tavola rotonda in Confartigianato, esposto le sue posizioni sui temi e si è detto disponibile ad aprire tavoli di confronto specifici con l'aiuto degli assessori competenti.

Più informazioni su