laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Premio “Donna di Mare 2016”, il riconoscimento da parte della città alle donne

Più informazioni su

LA SPEZIA – Un successo senza precedenti è andato in scena Martedi 8 marzo 2016, presso la Stazione Marittima alla presenza di un folto pubblico e tantissime autorità.
Il premio “Donna di Mare 2016”, è diventato il riconoscimento da parte della città a donne il cui percorso di vita è in qualche modo legato al mare, donne le cui spiccate personalità fanno trapelare la tenacia, il coraggio, la creatività e la generosità. Quest’anno le premiate sono state:

  • Lorenza Sala e Giulia Castiglione della Nave di Carta. L’associazione Nave di Carta infatti lavora da due decadi con l’intento di promuovere e diffondere la cultura del mare e della navigazione a vela come mezzo educativo per i giovani, per la prevenzione e il recupero del disagio sociale, fisico e psichico.
  • Marianna De Micheli impegnata per 15 anni in teatro, nel 2007 fa esperienza televisiva nella celebre soap opera Cento vetrine e, dal 2015, si dedica alla vela e circumnaviga l’Italia in compagnia del suo gatto.

Le premiate hanno ricevuto i “fiori di mare”, creati per l’occasione dall’illustratrice Giulia Bacchi
Nel corso del pomeriggio, le giornaliste Laura Provitina e Selene Ricco hanno tenuta alta l’attenzione intrattenendo un’interessante conversazione sul mare con Lorenza, Giulia e Marianna a cui si è unita la dottoressa Rosita Piscopo medico dell’ASL5 Spezzino e membro dell’associazione “In cerca di un bebè”. L’associazione si occupa non solo di aiutare le coppie con problemi di fertilità a poter realizzare il loro sogno, creando la vita nelle acque del grembo materno, ma anche di istituire un centro d’inseminazione artificiale di II-III livello che permetterebbe a molte coppie di non dover rivolgersi ad altre regioni per i trattamenti necessari.


All’interno dell’evento è stato inserito per la prima volta il Premio letterario “Nereidi, il mare delle donne” che ha l’obiettivo di raccogliere e diffondere la cultura e la memoria del mare e della marineria attraverso il punto di vista delle donne e raccontare il mare come metafora di vita e forza generatrice.
 
Tantissimi i manoscritti pervenuti alla eccellente giuria , inviati da tutte le parti d’Italia, da Udine a Bari che ha visto premiati i seguenti racconti:
 
3° classificato – Una notte al faro di Enrica Simonetti, barese, giornalista e scrittrice autrice di tre libri sui fari: "Lampi e splendori", "Fari d'Italia" e "Luci sull'Adriatico
 
2° classificato – La balena di Maria Luisa Eguez, collaboratrice di periodici e riviste letterarie, nel 1980 ha fondato il premio letterario "Lerici Golfo dei Poeti"
 
1° classificato – Il cerchio di Antonella Scilef insegnante di francese presso l’Istituto Einaudi – Chiodo.
 
Stralci dei racconti sono stati letti da Roberto di Maio, Manlio Riccò e Francesca Salines.
 
I primi 3 classificati insieme ad altri 8, selezionati dalla Giuria, saranno raccolti in un volume e pubblicati dalla casa editrice Mursia che ha scelto come copertina del libro un dipinto realizzato dalla pittrice Federica Stricker.


 
A premiare le tre scrittrici sono intervenuti il presidente dell’Autorità Portuale Lorenzo Forcieri, l’assessore Patrizia Saccone, il Comandante di Marina Nord Amm. Roberto Camerini, la Presidente dell’Area 2 Provinciale della Croce Rossa Italiana Antonella De Mastri, l’Amm. Andrea Toscano e Giorgio Balestrero.
 
Il Presidente dell’Autorità Portuale Lorenzo Forcieri ha voluto onorare le tre scrittrici vincitrici e le tre “donne di mare” con un bel omaggio floreale.


 
Al termine del pomeriggio le donne del Centro Antiviolenza Irene, accompagnate dai ragazzi della Comunità Socio Educativa La Casa di Bastian (Coopelios) che stanno svolgendo un percorso di sensibilizzazione al rispetto e alla non violenza, hanno acceso una scritta luminosa in ricordo di tutte le donne vittime di violenza e quale speranza per chi sta ancora lottando.


 
Donne di Mare e il Premio letterario “Nereidi, il mare delle donne” sono stati promossi dall’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune della Spezia in collaborazione con Autorità Portuale, Comando Marittimo Nord, Associazione il Golfo e la cultura del mare, Editore Ugo  Mursia, Centro Antiviolenza Irene, La Casa delle Donne,  Associazione “In cerca di un Bebè”, Lega Navale Italiana sez. La Spezia, Comitato dei Circoli Velici del Golfo, Libreria Ricci, Gruppo fotografico Obiettivo Spezia.


Più informazioni su