laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Tappa 2 della Tirreno-Adriatico Namedsport

Più informazioni su

Oggi prima tappa in linea, da Camaiore a Pomarance di 207 km con un finale insidioso.

CAMAIORE – seconda tappa della Tirreno-Adriatico NamedSport, in programma dal 9 al 15 marzo e organizzata da RCS Sport/La Gazzetta dello Sport, la prova in linea da Camaiore a Pomarance di 207 km, tappa con buona probabilità destinata ai finisseur.

La corsa ha passato il km 0 alle ore 11.00 con il gruppo forte di 182 corridori. Non partiti: n.183 Bert De Backer e n.197 Jurgen Van Den Broeck.

METEO
Camaiore (10.55 – Partenza): Poco nuvoloso, 10°C. Vento: moderato – 15kmh, NE.
Pomarance (16.00 – Arrivo): Nubi sparse, 11°C. Vento: moderato – 22kmh, NE.

MAGLIE
  • Maglia Azzurra, leader della classifica generale, sponsorizzata da NamedSport – Daniel Oss (BMC Racing Team)
  • Maglia Rossa, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Bora – ieri non assegnata
  • Maglia Verde, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da CSM – ieri non assegnata
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Selle Italia – Yves Lampaert (Etixx – Quick Step)

PUNTI E ABBUONI IN PALIO
Durante la tappa ci saranno 16 secondi di abbuono massimo in palio per la classifica generale, 3 a ciascun traguardo volante e 10 sul traguardo finale per il primo classificato. Vi sono inoltre 22 punti per la classifica della Maglia Rossa e 10 punti per quella di miglior scalatore.CLASSIFICA GENERALE
1 – Daniel Oss (BMC Racing Team)
2 – Tejay van Garderen (BMC Racing Team) s.t.
3 – Greg Van Avermaet (BMC Racing Team) s.t.

Tappa 2 – Camaiore – Pomarance 207 km
Ritrovo di partenza: Camaiore, Piazzale San Bernardino
Partenza – KM 0: 11.00 (trasferimento 1.950m)
Arrivo: 16.00 circa
Quartiertappa: Spazio Savioli, Piazza Costituzione, Pomarance

Percorso
Tappa mossa e articolata specialmente nella seconda parte con finale in salita adatta ai finisseurs. Partenza da Camaiore e raggiunto il lungomare al lido si prosegue in direzione sud verso Viareggio prima e Pisa poi per abbandonare la parte completamente pianeggiante in prossimità di Collesalvetti dove cominciano le prime dolci ondulazioni. Dopo il rifornimento tra San Martino e Casino di Terra comincia la parte tecnicamente più impegnativa che sale a Canneto per ridiscendere e quindi affrontare il primo GPM della corsa dei due Mari dopo Monterotondo Marittimo. Si giunge quindi una prima volta a Pomarance da dove si affronta un “quasi-circuito” che porta a Saline di Volterra e di lì lungo la salita finale di 12 km circa con punte del 14/15%

Ultimi km
Dopo Saline di Volterra si sale verso Cerreto con una salita lunga, ma molto irregolare che alterna tratti oltre il 10/12% a tratti attorno al 2/3%. Ultimo strappo al 15% a 3 km dall’arrivo quando di percorre un ampio semicerchio attorno a Pomarance prima del rettilineo finale in marcata salita di 250 m dall’ultima semicurva, su asfalto, carreggiata di 7 m.


PUNTI DI INTERESSE
CAMAIORE, partenza.
Dal blu delle acque del Mar Tirreno al verde delle colline, incorniciate dalle Alpi Apuane: il Comune di Camaiore è un microcosmo dai colori tanto contrastanti quanto armonici, sfumature di un territorio che si estende dal mare alle montagne. Un territorio ricco di sapori e di tradizioni che rispecchiano il modo di essere dei suoi abitanti: forti ma molto affabili, vivaci ed accoglienti. Comune Toscano che comprende un territorio molto variegato, dalla animata costa con il Lido di Camaiore, sino ai paesaggi montani delle Alpi Apuane, passando per la storica frazione di Monteggiori sede di un castello feudale e dalla fortezza di Rotaio. Molto apprezzata per il suo centro storico, la città si anima soprattutto nei mesi estivi quando le attrazioni per i turisti della riviera non mancano. Nei mesi di giugno e luglio ha infatti luogo il Palio cittadino, al quale partecipano i 6 rioni sfidandosi in gare atletiche e conviviali di diverso genere. Gli eventi estivi culminano nel mese di agosto con le “follie di Ferragosto”, festa che anima la città e il Palio dell’Assunta; quest’ultimo caratterizza storicamente la città e oggi viene rievocato con una sfilata in costume nella quale, le storiche famiglie, sfilano ciascuna con il proprio stemma. La città di Camaiore è altresì nota a sportivi e ciclisti per lo storico “Gran Premio Città di Camaiore” che si svolse dal 1949 sino al 2014, mentre nel 2015 la città fu tappa della Tirreno-Adriatico.

POMARANCE, arrivo.
Il comune di Pomarance, sito nell’entroterra Toscano, vanta attrazioni turistiche antiche e moderne. Tra queste ultime spicca il Museo della Geotermia di Larderello che, attraverso un percorso multimediale, guida alla scoperta della forza della natura del territorio circostante e dello sfruttamento di questa energia naturale da parte dell’uomo. Nel comune di Pomarance si sviluppa infatti la cosiddetta Valle del Diavolo, che si dice ispirò lo stesso Dante Alighieri nella descrizione dell’Inferno. L’effetto delle colonne di vapori bianchi è in realtà dovuto al fenomeno naturale dei soffioni boraciferi. Tra le architetture di rilevanza storica si segnala Rocca Sillana, una maestosa rocca visibile da molto distante in quanto posta sulla sommità di una collina, in una strategica posizione che permette di controllare la Val di Cecina.

COPERTURA TV
Le immagini di gara della Tirreno-Adriatico NamedSport 2016 sono distribuite in tutti e cinque i continenti per un totale di 161 Paesi nel mondo. 15 i network televisivi coinvolti, otto dei quali live.

Host broadcaster dell’evento è RAI, che cura la produzione e trasmette la corsa in diretta su Rai Sport 2 dalle 14.10 fino alle 15.10. Da quell’ora la corsa verrà trasmessa da Rai 3, per poi ritornare dopo 10 minuti dal termine della gara nuovamente su Rai Sport 2 fino alle 16.30.

Nel panorama europeo, la gara è trasmessa in 53 Paesi su Eurosport 1, in Belgio su VRT, in Spagna su Teledeporte e in Francia in esclusiva su beIN Sports.

Sempre il network di beIN Sports detiene i diritti negli USA e nelle aree geografiche di Medio Oriente e Nord Africa, mentre in Sudafrica e Africa Subsahariana highlights della corsa sono offerti da Supersport.

In America Latina, la Tirreno-Adriatico NamedSport è trasmessa live da TDN in Messico e altri cinque Paesi centroamericani, mentre ESPN Sur copre tutti i territori di lingua spagnola.

Gli appassionati australiani possono seguire gli highlights della gara su Fox Sports e la diretta su SBS e Eurosport Asia Pacific, che trasmette live anche in altre 15 nazioni. A completare il quadro asiatico, le fasi salienti della corsa sono offerte da J Sports in Giappone, LETV in Cina, da True Visions in Thailandia e da FPT Telecom in Vietnam. Altrettanto fa Sky Sport in Nuova Zelanda.

La Corsa dei Due Mari è inoltre distribuita in tutto il mondo attraverso la piattaforma SNTV – Sports News Television e, grazie a Sport24, è presente su aerei e navi da crociera.

LIVE TWEET
Ogni giorno potete seguire la Tirreno-Adriatico NamedSport grazie a un live tweet, con tutti gli aggiornamenti della tappa in corsa, dal profilo twitter ufficiale @TirrenAdriatico – L’hashtag per commentare in diretta con noi è #Tirreno

Consegna del Premio Sport Camaiore 2015, che consiste in un’opera realizzata appositamente dallo scultore camaiorese Enrico Morelli. Il Premio viene assegnato alla gara ciclistica “Tirreno-Adriatico” per i 50 anni di vita e quale augurio per il raggiungimento della 100^ edizione. Riceve il premio Mauro Vegni, Direttore Area Ciclismo RCS Sport (a sinistra) dal Sindaco di Camaiore, Alessandro Del Dotto (al centro) e dal Direttore Generale del Credito Cooperativo Banca della Versilia Lunigiana e Garfagnana, Dott. Paolo Pelliccioni (a sinistra).

 

Più informazioni su