laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Urbanistica | Scajola: procedure più snelle per realizzare impianti da fonti rinnovabili

Più informazioni su

GENOVA – Ha preso il via oggi in Giunta con una procedura di variante al Piano Paesistico Regionale l’iter che porterà all’approvazione di una norma che darà regole più veloci e certe per la realizzazione di impianti da fonti rinnovabili. E’ stato l’assessore regionale all’Urbanistica, Marco Scajola a presentare la proposta che porterà a una semplificazione delle attuali procedure per gli operatori interessati a realizzare impianti da energie rinnovabili, soprattutto impianti eolici. Fino ad oggi infatti le procedure erano molto complicate in quanto gli impianti non erano previsti dal piano paesistico regionale. Pertanto parallelamente alla VIA, la Valutazione di Impatto Ambientale, serviva la compatibilità paesistica che comportava un iter molto complicato, lungo parecchi mesi che si concludeva con una deroga al piano paesistico regionale.

“Con la nuova norma che andremo ad approvare attraverso una variante – spiega Scajola – nel piano paesistico daremo anche i criteri  e sarà dunque più facile, per gli operatori, sapere come muoversi per realizzare gli impianti”. L’iter, che ha preso il via oggi, porterà all’approvazione, entro alcuni mesi, della Valutazione Ambientale Strategica a cui seguirà l’adozione della variante al Piano Paesistico che verrà inviata ai Comuni per il loro parere e quindi il passaggio in consiglio regionale per l’approvazione definitiva.

“A inizio anno – conclude l’assessore regionale all’Urbanistica – contiamo di poter avere la nuova normativa e con questa la possibilità di dare regole certe e snelle agli operatori per installazione di impianti”.

Più informazioni su