laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Aiuti alle imprese agricole, ai futuri imprenditori e ai Comuni e Enti pubblici

Più informazioni su

Partito ieri da Brugnato il ciclo di incontri di Confcommercio e Unicaa. Lunedì 21 marzo appuntamento a Riccò del Golfo

LA SPEZIA – Due sono i settori dell’economia italiana che segnano da due anni a questa parte il cosiddetto segno più: si tratta di turismo ed agricoltura.
Tanto in Italia quanto nella nostra Provincia.
A fronte di questo trand positivo Confcommercio, UNICAA e Studio Toniolo hanno creato una sinergia ad hoc dalla quale è nato lo “Sportello agricoli”, un servizio dedicato alle imprese agricole, a coloro i quali ne vogliono o ne stanno per aprire una, agli imprenditori operanti nel settore dell’artigianato e della trasformazione dei prodotti  ma anche e soprattutto ai Comuni e agli Enti Pubblici, che come i privati possono godere dei benefici del PSR, il Piano di Sviluppo Rurale emesso dall’unione europea e valido fino al 2020.
Uno sportello che potrà quindi aiutare la creazione dell’azienda, la sua iscrizione ai ruoli, il suo start-up e la sua contabilità e fiscalità ma soprattutto l’operazione di richiesta di investimenti, molti dei qual a fondo perduto, tanto attesi nel settore agricolo ma anche e soprattutto turistico (con particolare attenzione a campeggi, aree camper, agriturismi, oasi naturalistiche, bird watching).
Brugnato è quindi stato ieri sera la prima tappa del ciclo di incontri organizzati, che toccheranno –ogni lunedì- un comune diverso della nostra provincia, svariando dalla Val di Vara alle 5 Terre, al Golfo dei Poeti alla Val di Magra fino ai comuni più piccoli.

Alla presenza del Sindaco Claudio Galante Gianluca Bianchi, Beatrice Toniolo e Stefano Ulivi (rispettivamente rappresentanti di Confcommercio, UNICAA e Studio Toniolo) hanno così presentato i servizi proposti dallo Sportello Agricoli ma anche e soprattutto le “misure attive” oggi aperte e disponibili alle quali è possibile poter attingere finanziamenti europei, alcuni anche del 100% e destinati ai più svariati settori dell’agricoltura, della pastorizia, dell’apicoltura, della ricettività turistica.

“In molti chiedevano ed attendevano il PSR, ed altri bandi, per gli stanziamenti, molti dei quali a fondo perduto. I soldi quindi ora ci sono, sono erogati ed erogabili ed i nostri imprenditori e futuri imprenditori devono e possono ottenerli. Il ritorno all’agricoltura e verso un nuovo turismo –sostenibile ed integrato- è la dimostrazione di come la nostra economia sia cambiata e stia ancora cambiando, e di come i margini di operatività siano ancora ampissimi. Perdere queste occasioni sarebbe da matti e il  nostro operato è proprio finalizzato a fare informazione anche e soprattutto nei confronti dei Comuni che a volte non lo sanno ma possono ottenere somme importantissime per progetti finalizzati alle comunità ed al pubblica sicurezza. Ovviamente per lavorare al meglio lo Sportello Agricoli si avvale delle professionalità della Dott.ssa commercialista Beatrice Toniolo e del dott. Agronomo Stefano Ulivi, esperto del settore”, spiega Gianluca Bianchi di Confcommercio.

Prossima tappa del ciclo di incontri, Lunedì 21 marzo prossimo a Riccò del Golfo presso la sala del Consiglio Comunale, ore 21.

Più informazioni su