laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Piano regionale per la formazione civico-linguistica dei cittadini di paesi terzi

Più informazioni su

LA SPEZIA – In data odierna il Prefetto dott. Mauro Lubatti ha firmato la dichiarazione preliminare alla presentazione del Piano regionale per la formazione civico-linguistica dei cittadini di paesi terzi finanziato a valere sul FAMI – OS 2 ON 2

Il citato documento ha la finalità di sostenere le azioni per l’attuazione del Progetto Regionale per la formazione linguistica e l’educazione civica denominato “Percorsi. Italiano per stranieri in Liguria”, presentato nell’ambito dell’Avviso pubblicato in data 24/12/2015, dall’Autorità Responsabile del “Fondo Asilo Migrazione e integrazione”- Direttore Centrale per  le politiche dell’immigrazione e dell’asilo – Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione – Ministero dell’Interno.

Il progetto ha lo scopo di facilitare la promozione, la costruzione o il consolidamento, di una Rete Regionale, favorendo:

1. i collegamenti fra i soggetti coinvolti nella realizzazione del Progetto per la circolazione delle informazioni;

2. modalità organiche di confronto e supporto, idonee a ottimizzare, in modo unitario e condiviso, la governance del Progetto in capo alla Regione;

3. la condivisione di dati e statistiche correlate alla sottoscrizione degli accordi di integrazione e delle richieste di permessi di lungo soggiorno CE (numero, tipologie di sottoscrittori/richiedenti, paesi di provenienza, ecc);

4. la condivisione di dati e statistiche relativamente al numero di richiedenti asilo, alla loro presenza sul territorio e alle concessioni dello status o delle protezioni internazionali;

5. il supporto tecnico organizzativo delle azioni attuative del progetto, anche nell’ambito di protocolli d’intesa istituzionale già in essere tra Prefetture e USR/UST ai sensi dell’Accordo Quadro tra Ministero dell’Interno e MIUR del 7 agosto 2012 in merito agli adempimenti connessi ai percorsi di formazione civica e lingua italiana previsti dal DPR 179/2012.

Più informazioni su