laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Mister Aglietti: “Se saremo bravi a togliergli le giocate, abbiamo le armi per vincere”

Più informazioni su

Il mister Alfredo Aglietti – Foto Patrizio Moretti 

Vogliamo vincerla, se poi la gara finirà con un pari, accetteremo il verdetto del campo. Sappiamo delle difficoltà della gara, ma abbiamo tante frecce al nostro arco

Alla vigilia del derby del “Comunale“, il mister dell’Entella Alfredo Aglietti è intervenuto nella conferenza stampa pre gara.

Mister, domani ve la giocherete sapendo di aver poco da perdere? Lo Spezia è la squadra più in forma, lo dicono i numeri. Con Di Carlo la squadra ha ritrovato serenità ed organizzazione, mentre i valori tecnici sono tornati fuori, ma c’è da dire che noi non stiamo tanto peggio di loro. Domani sarà una bella partita, fra due squadre che stanno bene e con una bella cornice di pubblico. Speriamo di riuscire a prendere i tre punti, dovremo cercare di non mettere in condizione i giocatori dello Spezia di fare le loro giocate, gli toglieremmo molte potenzialità“.

Sarà una gara di attesa quella di domani? Lo Spezia anche ad Avellino ha atteso, ma nelle ripartenze poi ha fatto male. E’ una squadra che cerca di lanciare la prima punta per poi attaccare sulle seconde palle, e lo fa molto bene. Non penso che sia una gara tanto aperta, quindi dovremo essere bravi a cercare gli spazi per fargli male“.

La sua squadra fa pochi gol fatti su calcio piazzato: E’ vero, abbiamo fatto pochi gol sui calci piazzati rispetto a quanto proviamo e alle potenzialità che abbiamo. Vorrei che su questa situazione avessimo un po’ più di cattiveria“.

Lo Spezia sa chi metterete in campo, voi meno, è un vantaggio o uno svantaggio? Per me è un vantaggio perché non ho da pensare tanto sulle scelte perché, essendo obbligate. Il problema sarà per Di Carlo che ha abbondanza e dovrà fare delle scelte“.

Avete fatto un lavoro specifico per limitare gli attaccanti spezzini?Ovviamente sì, abbiamo lavorato sul modo di bloccare i loro attaccanti. Poi vedremo sul campo se le contromisure che abbiamo provato potranno servire. Non è una cosa fatta solo con lo Spezia, è una partita importante, speriamo bella, ma rimane sempre una partita. Domani sera non conquistiamo niente e non finisce niente, il campionato è ancora lungo“.

Ci sarà il tutto esaurito, in genere quando le gare son tanto attese, ci si può accontentare anche di un pareggio? Assolutamente no, noi vogliamo vincerla, se poi la gara finirà con un pari, accetteremo il verdetto del campo. Sappiamo delle difficoltà della gara, ma abbiamo tante frecce al nostro arco“.

Se le avessero detto a luglio che oggi vi sareste trovati in questa posizione di classifica, ci avrebbe creduto? Se dico di sì passo per presuntuoso, ma se dico di no, dico una bugia. Magari si può parlare di una via di mezzo. Non mi aspettavo di chiudere il discorso salvezza a dieci giornate dalla fine, ma credevo in questo gruppo. Non dobbiamo però sottovalutare il nostro traguardo. Abbiamo fatto un lavoro certosino e il raggiungimento della salvezza con tante giornate di anticipo, è da considerarsi un lavoro straordinario e non va sminuito“.

State certamente facendo un grande campionato: Tra le sorprese, tolto il Crotone che sta facendo ancora meglio di quanto stiamo facendo noi, credo che questa squadra stia facendo un’annata davvero straordinaria. Grande merito di questo lavoro è dei giocatori, della società, di tutti. Però, come ho detto, i bilanci mi piace farli alla fine perché mancano ancora 11 partite e può succedere veramente di tutto“.

Quanto è importante anche il lavoro che state facendo con la Primavera?Questa per l’Entella sarà un’annata memorabile. I ragazzi della Primavera che sono aritmeticamente al secondo turno al Viareggio. Devo fare i complimenti a chi li allena, ma anche a loro che, con grande umiltà, si mettono a disposizione. Sono dei ragazzi sani e i risultati non mi stupiscono“.

Che clima c’è in città? In città è tutto abbastanza tranquillo, si percepisce dalla prevendita. Siamo riusciti a portare più persone allo stadio, non solo con le vittorie, ma per come le abbiamo ottenute. Speriamo di fare una bella festa domani sera“.

Entella e Spezia sono una bella storia di sport? Sì e credo anche che queste due società abbiano la forza e, speriamo, anche la continuità, di avere questi due importanti presidenti: sia Volpi a La Spezia, sia Gozzi qui, sono un po’ delle mosche bianche e credo che anche questo aspetto sia molto importante“.

© Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it

Più informazioni su