laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Mister Di Carlo: “Sarà un derby bello da vivere ed emozionante, noi siamo pronti”

Più informazioni su

Il fatto che la squadra si alleni al meglio mi dà solo delle certezze. I tifosi saranno una parte molto importante nella gara di domani, ma devono anche sapere che non sarà certo una gara facile

LA SPEZIA – Nell’anticipo di domani sera si affronteranno nel derby ligure le due squadre più in forma della cadetteria: Entella e Spezia vengono rispettivamente da sei e dieci risultati utili consecutivi. Sarà un derby appassionante e difficile per entrambe le formazioni, che si giocano una partita importante per il prosieguo del campionato. Il tecnico dello Spezia Mimmo Di Carlo ha parlato quest’oggi nella consueta conferenza stampa pre gara presso la sala polifunzionale del C.S. “Bruno Ferdeghini“.

Si affrontano due ottime squadre che nel girone di ritorno stanno facendo un buon percorso” – ha esordito Di Carlo – “Sappiamo bene che in casa l’Entella è molto forte e sono convinto che domani chi saprà sfruttare di più la velocità potrà avere la meglio“.

Qual’è la situazione fisica della squadra? “Calaiò è rientrato ieri con il gruppo, Pulzetti da inizio settimana, quindi fino ad ora tutto bene: poi bisogna aspettare domani per dare notizie certe. La squadra, per come si allena, devo dire che mi dà molta fiducia: è importantissimo vedere questo tipo di atteggiamento durante la settimana“.

Come ha trovato Catellani nella partita contro il Modena? “Le motivazioni devono essere superiori a qualunque altra cosa: Andrea ha grande voglia di far bene e si è visto in campo sabato pomeriggio; ci aspettiamo da lui tante altre prestazioni di questo tipo. Più giocatori ci sono che stanno bene e più la squadra ne beneficia, questo è fondamentale“.

Come ha preparato la gara sul sintetico? “Non abbiamo fatto nessun allenamento sul sintetico: lo scorso anno a Cesena mi è servito molto per capire come funziona; le squadre arrivavano molto affaticate dopo una settimana di allenamenti sul sintetico, quindi ho deciso di affrontare la preparazione alla gara in questo modo, come ho già fatto a Vercelli: domani faremo il riscaldamento e saremo pronti per giocare“.

Durante le partite del Torneo di Viareggio ha visto qualche giocatore della Primavera dello Spezia interessate da poter inserire in Prima Squadra? “Ci sono già 27 giocatori in rosa, sicuramente la Primavera ha giocatori interessanti come Sanchez, Barbato, Filipovic, Maggiore, Okereke, Terminello, Badiali, Antezza, che sono già venuti ad allenarsi con la Prima Squadra, ma per ora non c’è bisogno di loro. Devo fare i complimenti a Gallo per come sta gestendo la sua squadra“.

Il momento è delicato” – ha continuato il tecnico bianco – “Dobbiamo mantenere la concentrazione, sapere che mancano undici giornate alla fine e tutto può cambiare: dobbiamo ancora migliorare tanto, anche se già sabato contro il Modena ho visto una maggiore velocità e qualità di gioco. Fuori casa vorrei vedere quell’atteggiamento che porta a battagliare su ogni palla, cosa fondamentale per la serie B. I tifosi saranno una parte molto importante nella gara di domani: dovranno dare il loro contributo sugli spalti, ci contiamo molto, ma devono anche sapere che non sarà certo una gara facile“.

Sarà un derby bello da vivere, emozionante e sicuramente non sarà facile” – ha proseguito Di Carlo – “Quando c’è tensione lo Spezia ha sempre dimostrato in questo girone di ritorno di farsi trovare pronto. Ci vorranno una grande cura dei dettagli e la massima attenzione, mettendo in campo le nostre qualità“.

Quanto sono importanti la costanza e l’impegno negli allenamenti dimostrati dalla squadra in questo periodo? “Il fatto che la squadra si alleni al meglio mi dà solo delle certezze: tutta la rosa è partecipe, tutti sono pronti ad entrare in campo; l’occasione capita a tutti e sono molto contento di come hanno reso tutti i giocatori subentrati, che hanno fatto e bene o forse meglio dei titolari“.

L’Entella ha dimostrato grande forza in questo girone di ritorno:Ovviamente hanno qualche punto debole, ma vanno fatti i complimenti ad Aglietti e a tutta la società perché sono la vera sorpresa di questo campionato. Gli spazi saranno molto stretti e ci vorrà molta velocità di pensiero per mettere in difficoltà i nostri avversari“.

Giulia Lorenzini – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it

Più informazioni su