laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

VIRTUS ENTELLA – SPEZIA 2 – 2 | Nenè riacciuffa Caputo: al Comunale arriva l’undicesimo risultato utile consecutivo

Più informazioni su

Una doppietta a testa e il derby è servito: i protagonisti sono il brasiliano e l'ex Bari. Gara in salita per le Aquile, ma alla fine arriva un punto prezioso e il record di undici partite senza sconfitte. 

CHIAVARI – Meno bello rispetto alle ultime uscite, ma comunque efficace: lo Spezia esce da Chiavari a testa alta, consapevole della propria forza e soprattutto della propria umiltà. Uno svarione difensivo spiana la strada ai padroni di casa, ma la determinazione dei ragazzi di Di Carlo emerge nella seconda frazione di gioco, nonostante la doppietta di Caputo. Aquile che interrompono la striscia di cinque vittorie consecutive dei ragazzi di Aglietti, portandosi a quota 51 in classifica e segnando il nuovo record di undici risultati utili senza K.O. E adesso testa al Trapani: c'è una manita da cancellare.

I 22 DEL COMUNALE: DI CARLO LANCIA NENE', IL TRIO MASUCCI – DI CARMINE – CAPUTO PER AGLIETTI
Sapore di sale, sapore di mare, sapore di Comunale, arena della trentaduesima giornata del campionato cadetto. Nell'aria un dolce profumo di A sprigionato dalle liguri Spezia ed Entella, assolute protagoniste di questo 2016. In una Chiavari invasa da 1800 tifosi aquilotti, le due compagini si affrontano in quello che non si può certo definire semplice derby. In palio, difatti, punti pesantissimi per la corsa verso il Paradiso.
4-3-1-2 per i padroni di casa che schierano Iacobucci in porta, Iacoponi, Ceccarelli, Pellizzer e Keita in difesa, Staiti, Troiano e Sestu sulla mediana con Masucci dietro il tandem d'attacco Di Carmine – Caputo.
4-3-3 per Di Carlo che lancia dal primo minuto Chichizola, De Col, Postigo, Terzi e Migliore  sulla retroguardia, Sciaudone, Errasti ed Acampora a centrocampo, terminale offensivo composto dal trio Piccolo – Nenè – Catellani. In panchina va dunque Calaiò.

TERZI SI ADDORMENTA, CAPUTO NON PERDONA. KEITA NEGA LA GIOIA A PICCOLO
Sono cinque le vittorie consecutive ottenute dai Diavoli Neri tra le mura amiche e non a caso l'effetto Comunale colpisce dopo appena cinque minuti: un pallone apparentemente innocuo mal gestito da Terzi, spiana infatti la strada a Caputo, rapido e preciso nel superare con un chirurgico pallonetto uno spaesato Chichizola. Tredicesima rete in campionato per l'ex attaccante arrivato in prestito dal Bari. Entella che, dopo aver fatto bingo, chiude gli spazi, concedendo una sola conclusione dalla distanza ad Acampora, con l'ex Iacobucci sicuro. Spezia frastornato e disattento, come in occasione del 12', quando un cross dalla destra da parte di Keita getta nel panico la difesa, con De Col costretto a mettere una pezza. Padroni di casa pericolosi in contropiede e sulle palle inattive. Gli aquilotti non demordono, sfiorando, al 20' il gol del pareggio: lancio lungo di Chichizola per Catellani, pallone diretto a Piccolo che, tutto solo in area, viene anticipato miracolosamente da Keita. Sugli sviluppi del corner, ci prova ancora una volta Acampora con una botta al volo, ma Iacobucci risponde presente. 

SUPER CHICHIZOLA TIENE A GALLA LE AQUILE, L'ENTELLA CHIEDE UN RIGORE
Pericolo scampato per i bianco azzurri, che al 25’ reclamano un tocco di mano da parte di Nenè, non sanzionato dal direttore di gara. Tanti i dubbi anche nei replay, con il brasiliano che sembra però toccare con la spalla. Gli aquilotti crescono nel possesso palla, senza trovare tuttavia i propri riferimenti offensivi. Riferimenti, invece, trovati dai chiavaresi, a un passo dal due a zero prima con il colpo di testa di Masucci, miracolosamente respinto dal riflesso di Chichizola, quindi con la conclusione dai venti metri di Di Carmine, sulla quale è ancora costretto agli straordinari l'estremo difensore argentino. Finisce così la prima frazione di gioco con la squadra di casa avanti di una rete. 

NENE' ILLUDE, CAPUTO SE LA RIPRENDE
Pronti via e subito una clamorosa occasione per lo Spezia, con Piccolo ad un passo dall'uno a uno, ma l'ex Lanciano e Livorno, ben servito dalla sinistra da Migliore, dopo aver controllato in area, scaglia il proprio mancino, sfiorando l'incrocio dei pali. L'Occasione è però il preludio al pareggio aquilotto, giunto al 6' grazie a Nenè, vero e proprio rapace d'area nel deviare in rete il tiro cross di Migliore. Come nel primo tempo, però, l'ex Cagliari è al centro di nuove polemiche: la posizione del centravanti sembra infatti essere al di là della retroguardia e dunque in off side. Ad ogni modo, la Provvidenza porta il nome di Ciccio Caputo e così i Diavoli Neri, trascorsi appena cinque minuti, ristabiliscono i conti grazie alla doppietta dello scatenato attaccante di Altamura, lesto nel trovare la deviazione vincente su una mischia in area. Di Carlo si gioca due cambi, gettando nella mischia Pulzetti e Calaiò al posto di Acampora e Catellani, ma è l'Entella, con un tiro velenoso di Capitan Staiti che rimbalza alla sinistra di Chichizola, a sfiorare il gol del K.O. 

SAMBA NENE': AL COMUNALE IL PAREGGIO VUOL DIRE RECORD
"The show must go on", non sia mai che un derby decida di interrompere le proprie imprevedibili emozioni e allora, se da un lato Caputo chiama, dall'altro Nenè, dopo lo splendido aggancio in area, risponde con il decimo centro stagionale, regalando il due a due grazie ad un preciso diagonale sul quale nulla può Iacobucci. Il pareggio regala linfa vitale ai ragazzi di Di Carlo, galvanizzati dalla rete del brasiliano. Cala l'intensità dei padroni di casa, con gli aquilotti che ne approfittano alzando il baricentro offensivo. Aglietti coglie il momento di difficoltà, affidandosi alla freschezza e alla rapidità di Cutolo, dentro al posto di un applauditissimo Caputo. Anche Di Carlo si cautela negli ultimi minuti, sostituendo l'esausto Piccolo per il difensore Valentini. Finale concitato, ma senza occasioni: dopo tre minuti di recupero è due due. Risultato che rispecchia in pieno lo spettacolo del Comunale, a conferma dell'ottimo momento di forma di entrambe le squadre.

Andrea Licari

Più informazioni su