laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Le Interviste – Luca Ceccarelli: “Gran bella gara, abbiamo tenuto testa a chi può vincere i play-off”

Più informazioni su

Luca Ceccarelli con Catellani – Foto Patrizio Moretti 

Sul secondo gol, ci siamo fatti sorprendere, non siamo stati cattivi a rinviare, ma è stato bravo anche Nenè, mentre il primo gol è probabilmente in fuorigioco, ma anche in quell'occasione potevamo fare qualcosa in più

Dopo diverse militanze in maglia bianca, non era certo una partita come le altre quella di Luca Ceccarelli, approdato alla Virtus dopo la sfortunata parentesi di Catania.

Luca una gran bella gara la vostra: “E’ stata una bella partita che sentivo in maniera particolare essendo legato anche allo Spezia dopo averci militato in più occasioni, potevamo vincerla, ma direi che possiamo anche accontentarci“.

Hai provato a segnare anche oggi: “Non ho ancora segnato è vero, ma non ne faccio un problema, ci ho provato anche stasera, ma ne ha fatti due Ciccio e quindi va più che bene“.

C’è un po’ di rammarico? “Si c’è, perché come ci capita spesso siamo partiti bene, abbiamo meritato, avuto tante occasioni anche per raddoppiare nel primo tempo, poi nel secondo tempo abbiamo subito un po’ e lo Spezia ha dimostrato di essere in grande forma, ma dovevamo stare più attenti a non prendere il secondo gol, in quell’occasione siamo stati ingenui“.

Cosa è successo su quella rete? “Ci siamo fatti sorprendere, non siamo stati cattivi a rinviare, ma è stato bravo anche Nenè, mentre il primo gol è probabilmente in fuorigioco, ma anche in quell’occasione potevamo fare qualcosa in più. A livello difensivo dobbiamo essere più attenti“.

Salvezza raggiunta quindi ora? “La salvezza è ormai vicina, adesso dovremo essere bravi a porci un altro obiettivo perché c’è il rischio di rilassarci e quindi questo non deve succedere, perché dobbiamo cercare di rimanere dove siamo per provare a disputare gli spareggi“.

Stasera hai scoperto anche la tifoseria di Chiavari: “Ce lo meritiamo perché stiamo facendo una grande stagione, stasera è stato uno spot per il calcio di serie B e quindi speriamo che la gente ci segua anche nel resto del campionato“.

Dopo Catania, ad inizio stagione te lo saresti aspettato di essere in questa posizione con l’Entella? “Innanzi tutto non mi aspettavo che succedesse quello che è successo a Catania, ma sono caduto in piedi, perché è vero che non sono in una big, e non mi era mai capitato, ma qui abbiamo un presidente incredibile e quindi sono felice di aver scelto questa squadra, qui e sto bene e non ho avuto nessun problema ad ambientarmi“.

Come vedi la lotta play-off e le prime posizioni? “Innanzi tutto devo dire che lo Spezia da quando è arrivato Di Carlo e anche grazie al mercato di gennaio, possa essere veramente una squadra pericolosa per tutte altre. Gli auguro veramente che sia l’anno buono e se continuano di questo passo, può veramente esserlo. Cagliari e Crotone stanno avendo qualche battuta d’arresto inaspettata, ma hanno la fortuna di avere un vantaggio enorme e che il Pescara sia andato in crisi, quindi credo che se non succederà qualcosa di straordinario, arriveranno sino in fondo“.

Enrico Lazzeri – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it

Più informazioni su