laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Top & Flop di Entella-Spezia – Sul podio i bomber, ma che grande gara Piccolo!

Più informazioni su

Il secondo gol di Nenè – Foto Patrizio Moretti 

Ciccio Caputo e Anderson Da Silva Nenè sono i protagonisti per gol e giocate, ma da parte spezzina si mette in mostra ancora una volta Antonio Piccolo

Finisce con un pareggio pirotecnico il derby ligure tra Entella e Spezia: le doppiette dei due bomber Caputo e Nenè fissano il risultato finale sul punteggio di 2-2. Tante le emozioni al “Comunale” di Chiavari, in una bella partita da cui entrambe le squadre escono consapevoli di essere due delle formazioni attualmente più in forma della cadetteria.
Il match si sblocca al 6′, quando sono i padroni di casa a passare in vantaggio con la rete di Caputo: il pasticcio difensivo tra Chichizola e Terzi favorisce il numero 9 biancoceleste, bravo a segnare grazie ad un preciso pallonetto.
La reazione dello Spezia è immediata, ma Iacobucci blocca con sicurezza il potente sinistro dalla distanza di Acampora.
Al 19′ è ancora lo Spezia a portarsi in avanti alla ricerca del pareggio: Catellani sulla sinistra appoggia al centro per l’accorrente Piccolo, anticipato provvidenzialmente da Keita.
Dopo un quarto d’ora sono i locali a sfiorare il raddoppio: la sponda aerea di Caputo trova l’ottimo colpo di testa di Masucci, ma Chichizola devia in angolo con un intervento strepitoso.
Al 42′ è ancora il portiere aquilotto a rendersi protagonista con una bellissima parata su un siluro dalla distanza di Sestu.
La ripresa inizia con il piede giusto per gli ospiti: al 47′ ci prova Piccolo, ma il suo sinistro di controbalzo finisce a lato.
Gli aquilotti rimangono in avanti e al 52′ Nenè segna la rete del pareggio, deviando in fondo al sacco l’ottimo cross di Migliore.
Passano solo quattro minuti e i padroni di casa si portano nuovamente in vantaggio, grazie alla bellissima girata di Caputo, freddo nell’insaccare in rete sul buon traversone di Sestu.
Al 62′ i locali ci provano con la conclusione dalla distanza di Staiti, di poco a lato rispetto alla porta difesa da Chichizola.
Lo Spezia reagisce e al 73′ arriva il pareggio, di nuovo con Nenè: l’attaccante brasiliano sfrutta il prezioso assist di Piccolo, si libera di Keita e infila Iacubucci con un preciso diagonale.
Gli ultimi venti minuti di gara non regalano particolari emozioni e il punteggio rimane invariato.

Dopo questa partita, ecco i nostri TOP E FLOP.

TOP VIRTUS ENTELLA: CAPUTO – L’attaccante biancoceleste segna due bellissimi gol, che lo confermano ai vertici della classifica marcatori della cadetteria. Se nell’occasione della prima rete viene aiutato dall’incomprensione tra Chichizola e Terzi, quando realizza il raddoppio, dimostra doti da vero cannoniere. Il suo rendimento al top potrebbe fare la differenza nella corsa play off.

TOP VIRTUS ENTELLA: SESTU – L’esperto centrocampista dell’Entella gioca una grande partita, per qualità e quantità: nel primo tempo impegna severamente Chichizola, costringendolo ad una grande parata in tuffo sul suo tiro dalla distanza, mentre nella ripresa regala l’assist del momentaneo vantaggio a Caputo. Nel complesso una partita da vero leader della mediana per il numero 14 biancoceleste.

TOP SPEZIA: NENE’ – L’attaccante brasiliano supera se stesso centrando la doppia cifra per la prima volta da quando gioca in Italia: grazie alla doppietta messa a segno contro l’Entella, Nenè scrive la pagina più bella della sua carriera nel Bel Paese, dopo quella magica vissuta in Portogallo (in cui segnò 20 gol con la maglia del Nacional de Madeira nella stagione 2008/2009). Si conferma seconda linea di lusso, trasformando in gol quasi tutti i palloni giocabili che gli capitano tra i piedi.

TOP SPEZIA: PICCOLO – L’esterno campano è il giocatore più in forma di tutta la rosa: tutte le azioni offensive dello Spezia passano dal suo mancino. Nel primo tempo Keita gli nega la gioia del gol con un intervento strepitoso sotto porta; nella ripresa invece, mette lo zampino in entrambi i gol di Nenè, confermandosi il valore aggiunto in grado di trascinare la squadra verso qualsiasi traguardo.

 
Giulia Lorenzini – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it
 

Più informazioni su