laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Bilancio positivo per la Fiera di San Giuseppe anche sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica

Più informazioni su

LA SPEZIA – L’Arma dei Carabinieri e la Polizia di Stato, nonostante un aumento dei visitatori della Fiera e, conseguentemente del potenziale pericolo per la commissione di reati, registrano una sensibile diminuzione dei reati in generale, con particolare riferimento ai borseggi, che quest’anno sono stati solamente tre.

Questi brillanti risultati sono il frutto della sinergia tra tutte le Forze di Polizia impegnate nei servizi di prevenzione e repressione, che hanno operato, in perfetta integrazione, dal centro di gestione dell’evento sito nel locale Centro Allende, dove tutte le pattuglie si sono coordinate per dividersi sull’intero teatro della fiera, allo scopo di evitare sovrapposizioni e duplicazioni di servizi. All’interno di questi locali, che hanno svolto la funzione di centro di coordinamento interforze, erano presenti altresì dei punti di ricezione del pubblico, con la costante presenza di Ufficiali di polizia giudiziaria della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, del Corpo Forestale dello Stato e della Polizia Municipale della Spezia, con il compito anche di assumere eventuali denunce di reato per eventi delittuosi commessi nell’ambito della fiera. Tuttavia non sono state registrate particolari criticità o fenomeni delittuosi, nonostante molte siano state le persone che si sono rivolte agli operatori in servizio presso tale struttura interforze per richieste di informazioni.

Allo scopo di contrastare il fenomeno dell’abusivismo commerciale, posto in essere da venditori ambulanti non autorizzati o privi di qualsiasi autorizzazione di legge per esercitare l’attività di commercio su aree pubbliche, sono stati predisposti specifici servizi, dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia di Stato, di Polizia Amministrativa finalizzati al controllo delle licenze dei commercianti. In proposito si rinvia a quanto già comunicato dalla Polizia Municipale che ha partecipato a tali servizi.

E’ stata prevista, tra l’altro, l’integrazione dei servizi di ordine pubblico presso l’area destinata alla fiera e lungo le strade adiacenti, per mezzo di equipaggi motomontati dei Carabinieri, e di personale in borghese  di tutte le FF.PP coinvolte, estesi anche alle fasce orarie serali e notturne.

Nei quartieri residenziali e nelle zone esterne alla fiera, invece, è stata intensificata la presenza di equipaggi automontati che avevano il compito più specifico di prevenire il fenomeno dei furti in appartamento. Ciò grazie anche al rinforzo del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato di Genova. Anche sotto questo profilo si registrano risultati positivi, in quanto non risultano furti in abitazione consumati in un momento così delicato per la città, dove buona parte della cittadinanza si è riversata per le strade, lasciando le case incustodite.

Più informazioni su