laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Consiglio Regionale di oggi martedì 22 marzo

Più informazioni su

Minuto di silenzio per Francesca Bonello
Questa mattina il Consiglio regionale, su invito del presidente Francesco Bruzzone, ha osservato un minuto di silenzio per ricordare Francesca Bonello, la studentessa universitaria genovese morta domenica scorsa in un incidente stradale in Spagna in cui hanno perso la vita tredici studentesse di cui altre sei, oltre Francesca Bonello, sono italiane. «Manifesto la nostra vicinanza ai famigliari dei giovani coinvolti nel drammatico incidente sulla strada tra Valencia e Barcellona – ha dichiarato in aula Bruzzone  – E’ l’Europa  a piangere i suoi figli e non solo. Tanti paesi sono uniti da questo dolore.  Il nostro  fa i conti con il bilancio più pesante: sette vittime e 4 feriti. Non è difficile immaginare la disperazione dei  famigliari, lo sgomento degli amici, il trepidare  dei parenti dei feriti. A loro, alla  loro sofferenza, alle loro  ansie ci uniamo  con un commosso abbraccio, che per primo circonda la famiglia Bonello». Il presidente ha augurato una pronta guarigione ai ragazzi rimasti feriti nell’incidente.

Seduta sospesa per la conferenza dei capigruppo sugli attentati a Bruxelles
Il presidente del Consiglio regionale Francesco Bruzzone, in seguito agli attentati avvenuti questa mattina a Bruxelles, ha sospeso la seduta per convocare l’Ufficio di presidenza allargato alla Conferenza dei capigruppo.
 
Attentati a Bruxelles: difendere i valori della libertà e della democrazia
Oggi il Consiglio incontra il prefetto di Genova alle 17.30
Bandiera della Regione listata a lutto.
Dopo la riapertura della seduta, il presidente del Consiglio regionale Francesco Bruzzone ha letto un ordine del giorno sottoscritto da tutti i gruppi che condanna  quanto avvenuto questa mattina nella capitale belga.
“Il Consiglio regionale – si legge nel documento – intende condannare con fermezza quanto avvenuto, rappresentare in ogni modo e in ogni luogo il sentimento e la volontà di tutti i cittadini nella riaffermazione dei valori di libertà e democrazia; dare atto che le istituzioni non arretreranno rispetti ai valori di civiltà pienamente rappresentati dalla Costituzione italiana. A tal proposito il Consiglio regionale chiede per oggi un incontro con il prefetto di Genova per fare il punto sulla sicurezza sul territorio ligure”.
Nel documento si rileva che “quanto accaduto tenta di far ripiombare l’Europa nel terrore che aveva vissuto nel novembre scorso dopo gli attentati a Parigi. Ma la paura non deve avere la meglio sulla difesa dei valori di liberà, tolleranza e democrazia”. L’ordine del giorno precisa che “l’Europa non deve piegarsi alla minaccia terroristica di qualsiasi matrice essa sia, che le istituzioni devono rispondere compatte con un segnale forte di civiltà e rispetto dei diritti conquistati in tanti secoli di storia, che deve essere condannata la violenza terroristica manifestatasi ancora una volta, oggi a Bruxelles” e esprime il cordoglio di tutta l’Assemblea legislativa alle vittime e la vicinanza del Consiglio ai feriti e alle persone coinvolte negli attentati.
In aula il presidente Bruzzone ha specificato che l’incontro dei consiglieri con il prefetto di Genova, in Prefettura, avverrà alle 17.30.
La bandiera della Regione Liguria è listata a lutto.
La seduta è stata sospesa ed è  aggiornata a martedì prossimo.
 

Più informazioni su