laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Stage di Flamengo al Dialma

Più informazioni su

Prosegue l'approfondimento proposto dall' Associazione Labulé del baile flamenco con la danzatrice Manuela Baldassarri in arte "la Malita"

LA SPEZIA – Prosegue l'approfondimento proposto dall' Associazione Labulé del baile flamenco con la danzatrice Manuela Baldassarri in arte "la Malita".

Lunedì 28 marzo si chiuderanno le iscrizioni per l’appuntamento di sabato 9 aprile alle ore 14 al Centro Giovanile Dialma Ruggiero della Spezia (Via Monteverdi 117).

Lo stage prevedrà dalle 14 alle 16 Alegrìa, dalle 16 alle 17 Compàs (Bulerìa) e dalle  17 alle 19 tango per i principianti.

Manuela Baldassarri di origini italiane nasce in Svizzera nel 1978 dove vive fino all’ età adulta. In seguito si trasferisce a Bolzano (Alto Adige, Italia) nel 2003 ed infine a Siviglia (Spagna) nel 2013. Entra nel mondo della danza all'età di soli quattro anni iniziando con lo studio del balletto classico sotto la guida dapprima dell'insegnante francese Lucienne Besse, frequentando poi la Scuola di danza classica "Dance-center" di Locarno (Svizzera).

Scopre il flamenco in età adulta in seguito ad un viaggio in Andalusia. Frequenta vari stages in Italia con noti artisti e si reca regolarmente per brevi periodi in Spagna, principalmente a Siviglia e Madrid dove studia con maestri di altissimo livello come Los Farrucos, Concha Vargas, Carmen Ledesma, Manuel Betanzos e La Lupi. A Madrid all' accademia "Amor de Dios" frequenta lezioni con Carmela Greco, Maria Juncal, Alfonso Losa y La Truco.

Inizia la sua attività professionale come danzatrice di flamenco dapprima entrando a fare parte del gruppo "Flamenco Vivo" con la quale si esibisce in vari locali in regione Trentino-Alto Adige. In seguito apre un' Associazione culturale di flamenco, Associazione La Malita, con la quale inizia il proprio lavoro di divulgazione e trasmissione di quest'arte organizzando corsi di baile a Bolzano dove è lei stessa insegnante e altre iniziative di scopo formativo, tra le più importanti dare vita al "Tablao Mira la Cara!" di Bolzano, dove fino ad oggi ha potuto condividere la scena con musicisti e danzatori di alto livello, tra le più note figure del baile del panorama flamenco italiano.

Costi dello stage: per 3 ore 55€ intero e 50 € ridotto per i soci Labulè; per 5 ore 70€ intero e 65€ ridotto per soci Labulè.

Per informazioni telefonare ai numeri di cellulare 327 6138523 e 333 9997994 oppure scrivere all’indirizzo mail info.labule@gmail.com .  

Più informazioni su