laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Ztl, sabato 26 marzo scattano le limitazioni al traffico nel centro

Più informazioni su

LEVANTO – Con l’arrivo della Pasqua e dei “ponti” primaverili entrano in vigore le limitazioni al traffico veicolare nel centro di Levanto, al fine di restituire la cittadina al passeggio e renderla più accogliente e vivibile per l’arrivo dei primi, consistenti, gruppi di vacanzieri.

Ecco, in dettaglio, giorni e orari di chiusura per le festività pasquali, del 25 aprile e del primo maggio.
Nell’area compresa tra piazza Staglieno, via Cairoli e corso Italia (fino all’incrocio con salita Mazzini), a Pasqua i divieti saranno attivi continuativamente dalle ore 14 di sabato 26 marzo alle 7.30 di martedì 29 marzo. In occasione della festa della Liberazione l’area sarà chiusa dalle 14 di sabato 23 aprile alle 7.30 di martedì 26 aprile. Per la festa del lavoro, traffico limitato dalle 14 di sabato 30 aprile alle 7.30 di lunedì 2 maggio.

Alla Ztl del centro si aggiunge quella (pomeridiana, serale e notturna) che inizia dall’ingresso in via Jacopo e che comporta conseguentemente anche la chiusura di via Dante: qui il divieto per le festività sarà in vigore negli stessi giorni della Zlt centrale, ma solamente dalle 14 di ogni pomeriggio fino alle 7.30 della mattina successiva.

Da mercoledì primo giugno a martedì 13 settembre, poi, le due zone a traffico limitato non copriranno più solo i periodi festivi ma diverranno permanenti, mantenendo comunque ognuna le proprie caratteristiche temporali. Quella di via Jacopo, cioè, sarà in vigore sì quotidianamente, ma dalle 10 del mattino fino alle 7.30 del giorno successivo, e tranne il mercoledì, che, per consentire ai mezzi di raggiungere il mercato settimanale di via 25 Aprile, scatterà alle ore 14 di quel giorno e terminerà alle 7.30 del giovedì.

“Sono i consueti provvedimenti di buon senso che adottiamo in occasione dell’aumento dell’afflusso turistico nel paese sia per restituire il centro al passeggio ed eliminare la coesistenza pericolosa tra veicoli e persone, sia per evitare che le emissioni delle auto creino problemi soprattutto ai bimbi e alle persone che soffrono di malattie respiratorie e che spesso scelgono il soggiorno nelle località balneari proprio per contrastare efficacemente questi disturbi” è il commento dell’assessore alla Viabilità, Luigi Lapucci.
Ma è lo stesso sindaco, Ilario Agata, a sottolineare le motivazioni di alcune innovazioni. “Abbiamo cercato di venire incontro a molteplici esigenze legate al turismo e al commercio, che sono i settori-cardine della nostra economia – spiega il primo cittadino – Innanzitutto, rispetto agli anni scorsi, non attiviamo le zone a traffico limitato nei week-end che non contengano ponti e festività fino all’inizio della stagione turistica vera e propria. In secondo luogo, l’anticipo della chiusura di via Jacopo (e conseguentemente di via Dante) alle 10 crediamo possa apportare benefici alle attività del centro. Naturalmente terremo sotto osservazione la situazione con le categorie interessate e alla fine verificheremo i risultati raggiunti”.

Infine, il sindaco auspica che entro giugno possa essere portato a termine lo spostamento del capolinea dei bus da via Jacopo a via Rimembranza, in modo da eliminare anche il passaggio dei mezzi pubblici nel centro del paese attraverso percorsi alternativi.

Più informazioni su