laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Al via una serie di incontri con l’Assessore all’Agricoltura Stefano Mai dedicati ai costituendi GAL

Più informazioni su

Ieri a Genova i primi due appuntamenti con GAL Appennino Genovese e GAL Verdemare.
 
Con un intenso programma territoriale, condiviso con la Regione Liguria, ANCI Liguria conferma il sostegno ai Comuni impegnati nel Programma di Sviluppo Rurale (2014-2020) e nell’impostazione della Strategia di Sviluppo Locale.
 
GENOVA – Ha preso il via ieri, mercoledì 23 marzo, un percorso di cinque incontri organizzati da ANCI Liguria con l’Assessore all’Agricoltura della Regione Liguria, Stefano Mai, a sostegno del percorso di costituzione e sviluppo dei nuovi GAL (Gruppi di Azione Locale), come previsto dal Piano di Sviluppo Rurale PSR della Liguria 2014/2020, misura 19. Scopo degli incontri l’approfondimento e il confronto su strategie, potenzialità e prospettive di ogni partneriato.
 
Ieri pomeriggio, nella sede di ANCI Liguria a Genova, sono statiprotagonisti il GAL Appennino Genovese e il GAL Verdemare. I prossimi appuntamenti coinvolgeranno sul territorio GAL Riviera dei Fiori, GAL Valli Savonesi, GAL L’Altra Via Finalese e GAL Provincia della Spezia.
 
Il rapporto collaborativo con i territori è fondamentale. Per questo la Regione Liguria, insieme ad ANCI, si impegna a non lasciare soli i Sindaci e i Comuni, aiutandoli a cogliere le opportunità offerte dal PSR ma anche da altri fondi europei con ulteriori progettualità – ha commentato l’Assessore Stefano Mai. – La grande responsabilità dei Sindaci, affiancati da ANCI, sta nell’individuare le strategie giuste per investire in modo coscienzioso le risorse e creare sviluppo reale, con spirito di squadra e superando i campanilismi”.
 
ANCI Liguria sta svolgendo un lavoro puntuale e dettagliato sul territorio, per offrire ai costituendi GAL e ai Comuni coinvolti supporto, collaborazione, formazione e sostegno per la creazione di una rete e per trovare finanziamenti importanti per lo sviluppo locale, con l’obiettivo di contrastare la fragilità e l’abbandono dell’entroterra, garantendo un fondamentale presidio umano – ha spiegato Rosario Amico, Vice Presidente di ANCI Liguria.
 
Gli incontri con l’Assessore Stefano Mai fanno infatti parte di unintenso programma territoriale operativo organizzato da ANCI Liguria per affiancare concretamente i partneriati. A partire dalla fase preparatoria fino alla presentazione della strategia di Sviluppo Locale, sono un centinaio gli appuntamenti che stanno coinvolgendo i GALsotto la guida di Pierluigi Vinai, Segretario Generale di ANCI Liguria e consigliere del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.
 
187 i Comuni liguri coinvolti in accordi di partenariato con Associazioni di categoria, quali CIA, Confagricoltura e Coldiretti, e altri soggetti pubblici e privati.
 
L’animazione del territorio, la creazione di partenariati, l’informazione dedicata agli enti locali e la progettazione della Strategia di Sviluppo Locale, sono gli obiettivi di ANCI Liguria nel percorso di sostegno ai Comuni impegnati nella costituzione dei GAL – Gruppi di Azione Locale.
 
L’intervento di ANCI Liguria è stato fortemente richiesto dal territorio, dai soggetti proponenti e dalla Regione Liguria stessa. Con unapresenza capillare sul territorio e iniziative di supporto agli Enti e alle comunità locali, prosegue l’impegno concreto dell’Associazione che rappresenta Comuni, Unioni di Comuni, Province e Città Metropolitana.
 

Più informazioni su