laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Il commento – L’ora della qualità per Mimmo Di Carlo, l’ora della storia per Fabio Gallo!

Più informazioni su

Prima squadra e Settore giovanile si collocano senza timore di smentita tra le 10-12 realtà più floride d'Italia, uno dei casi più evidenti in cui investimento e progettualità portano risultati concreti, con gli uomini giusti e un apparato che funziona

LA SPEZIA – Per restare là in alto, Di Carlo avrà bisogno di estrapolare e sfogare tutta la qualità offensiva di cui dispone la sua rosa.
Domani inizia la stagione agonistica che conta più di tutte, la primavera, il periodo in cui inizi ad avvertire il caldo e la pressione del risultato.
E’ d’ora in avanti che i punti pesano e contano ancora di più, sebbene si tratti degli stessi tre punti di ogni altro mese dell’anno.
Ma ora ti aspettano al varco, ora le squadre ti conoscono a memoria ed alcune, probabilmente, contro questo Spezia tenderanno a raddoppiare le forze.
E allora dovrà uscire la qualità tecnica degli elementi più talentuosi, gli uno contro uno ispirati e supportati da uno stadio intero, gli uno-due in velocità, la ricerca dellaprofondità. La giocata singola, la furbizia, la ricerca dell’episodio favorevole.
Perché da oggi varranno doppi anche i gol da calcio d’angolo,  da calcio di rigore, su calcio di punizione. Ora c’è da tirare fuori tutto, senza prescindere dalla grande qualità tecnica e temperamentale di cui lo Spezia dispone.

Dall’altra parte ci sarà una squadra in salute e pericolosissima in trasferta, ilTrapani di Serse Cosmivecchio marpione delle panchine di A e di B. Di Carlo – Cosmi sarà quindi duello affascinante, che profumerà di vecchia serie A, un altro segno tangibile del livello in cui è arrivato il calcio in questa città.

Il tecnico spezzino, in conferenza stampa si è divertito a confondere le idee al collega amaranto, tirando in ballo varie ipotesi di schieramento iniziale.
Sarà 4-3-3 o 4-3-1-2; nella seconda ipotesi, molto girerà attorno ad AntonioPiccolo e al suo estro, al suo saper giocare tra le linee, alla sua fantasia.
Proprio a questa qualità di Piccolo, fa grande affidamento Di Carlo, conscio più di tutti che ogni giocata può essere determinante per non fermarsi e prendere sempre più quota.
Con pazienza, tenendo alta l’intensità del gioco e comandandolo a seconda dei momenti del match. Si misura anche in questo la forza di una grande squadra, la sua maturità.
Ma sarà la “fame” a fare ancora una volta la differenza, ed in questo, il Piccodomani dovrà svolgere un ruolo determinante.
Non ci sono scuse, o domani rivedremo parte del vero “catino“, o nessuno brontoli per risultati negativi ed occasioni mancate.
Domani, giorno pre-festivo di primavera, lo Spezia si gioca il terzo posto in serie B. Via il sedere dai divani, via le dita dai cellulari.
Occorre essere numerosi quanto e più di prima. Occorre farsi sentire dal primo secondo.
Normalmente, è il pubblico di piazze calde ad avere più fame di tutti e atrasmetterla a chi scende in campo.
Dimostriamolo, se non vogliamo cadere nella mediocrità di una tifoseria qualunque che sarebbe totalmente fuori luogo, visto il momento che viviamo.
Basta affacciarsi un momento in toscana, per capirlo.

Piccola nota a margine la merita la Primavera di Fabio Gallo, vittoriosa quest’oggi al Viareggio per 2-1- contro il Torino favorito.
Dobbiamo gioire tutti con loro, perché lo Spezia è sempre più una cosa sola e i frutti del lavoro stanno facendo emergere una realtà che, tra prima squadra e settore giovanile, si colloca senza timore di smentite tra le 10-12 più floride d’Italia, uno dei casi più evidenti in cui investimento e progettualità portano risultati concreti, con gli uomini giusti e un apparato che funziona.
A tal proposito, basta ripercorrere i risultati sportivi delle ultime due stagioni.

Se non ci smuoviamo ora, se non ci entusiasmiamo ora per tutto ciò, non lo faremo mai più.
Questo è il nostro punto più alto di sempre, dal dopoguerra. Occorre rimarcarlo?

Dennis Maggiani – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it

Più informazioni su