laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Riapre oggi, dopo l’incendio, la storica gioielleria Ugolini a Lerici

Più informazioni su

LERICI – Ha riaperto oggi, venerdì 25 marzo, la storica gioielleria Ugolini di Lerici. Come ricordano le recenti cronache, lo scorso 9 marzo, un incendio divampato nella gioielleria Ugolini, storico negozio sito nella centralissima Via Pisacane, ha creato spavento e danni ai locali e agli oggetti in esso contenuti. L’origine dell’incendio, probabilmente un problema elettrico, aveva innescato un incendio nel retro della gioielleria, domato solo dopo l’intervento di ben due squadre dei Vigili del fuoco.

La ripresa. La proprietaria, Maria Luisa Ugolini, da 58 anni titolare dell’attività, non si è persa d’animo ed ha diretto i lavori di ripristino con forza e tenacia. Obiettivo era riaprire, almeno per il periodo pasquale, ridando vita e luce alla famosa vetrina che da oltre mezzo secolo incanta i tanti passanti del centro storico lericino.
La solidarietà. La solidarietà non è mai mancata, sin dai primi momenti del disastro, da parte di vigili del fuoco, Carabinieri, Polizia locale e dall’intera comunità lericina che ha avuto parole e sostegno concreto durante i faticosi lavori di pulizia, rispristino e lucidatura di ogni angolo del negozio. Dopo solo due settimane riesce dunque a riaprire, seppur limitatamente alla parte antistante, e riprendere l’attività di vendita, approfittando dell’inizio della stagione turistica, in concomitanza delle feste pasquali.

Generazioni di orafi e gioiellieri. La gioielleria Ugolini si è stabilita a Lerici nel 1957, inizialmente in via Cavour, per poi spostarsi nella attuale sede, in via Pisacane, nel 1965. La titolare è figlia d’arte, il padre Lionello Piagneri, originario di Pontremoli,  era infatti venditore ambulante di oro e preziosi sin dai primi anni del ventesimo secolo. Lionello finì poi per stabilirsi nel quartiere spezzino della Chiappa, dove ancora è attiva la gioielleria Piagneri, rilevata nei primi anni 70 dal figlio Pierluigi e dalla consorte lericina Maria Luisa Muzio. Lo stesso Lionello è figlio di Otello Piagneri, anch’esso commerciante di preziosi lunigianese sin dal lontano ‘800. Oggi i figli di Maria Luisa Piagneri Ugolini e Pier Luigi Piagneri non hanno rilevato l’attività,  ancora saldamente in mano alla generazione precedente.

Più informazioni su