laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

“Edilizia si… cura”

Più informazioni su

Progetto informativo a cura del CPT della Spezia e della direzione territoriale Inail della Spezia

LA SPEZIA – “Edilizia si… cura” è il titolo del progetto in tema di prevenzione dei rischi lavorativi, pensato per i lavoratori del settore edile, attraverso incontri informativi da realizzarsi in prossimità dei cantieri, promosso dalla Direzione territoriale dell’INAIL della Spezia e dal Comitato Paritetico Territoriale (CPT) per la prevenzione degli infortuni, igiene ambiente di lavoro in edilizia della provincia della Spezia, ente costituito e gestito pariteticamente da ANCE La Spezia – Associazione Nazionale Costruttori Edili – e dalle Organizzazioni Sindacali FILLEA-CGIL, FILCA-CISL, FENEAL-UIL .
 
Il progetto traduce in pratica quanto convenuto nell’accordo siglato il 16 febbraio scorso dai responsabili degli enti promotori: per Inail, il direttore provinciale, Alfonsina Amaduzzi, e per il CPT, il Presidente, Cristiano Lavaggi e il Vice Presidente Gianni Carassale.

Una metodologia innovativa che, sovvertendo la tradizionale impostazione, rende possibile e più efficace, perché effettuata “nei cantieri”, la sensibilizzazione di tutti gli addetti del settore sui comportamenti rischiosi per la salute e sicurezza su lavoro.
 
"Edilizia si… cura" esprime la piena convergenza di interessi tra istituzioni, parti sociali ed enti bilaterali – è il punto di vista del Direttore della Direzione territoriale spezzina dell’Inail, Alfonsina Amaduzzi – a porre in essere azioni concrete per la prevenzione dei rischi nel settore delle costruzioni, responsabilizzando tutti gli attori della sicurezza negli ambienti di lavoro, al fine di creare realtà produttive in cui gli operatori, che intervengono a vario titolo, abbiano assimilato comportamenti consapevoli e responsabili. 

L’impegno nasce dalla consapevolezza delle difficoltà che attraversa il settore edile e dall’intento di andare incontro alle esigenze di  imprese e lavoratori, dichiara Cristiano Lavaggi, Presidente del CPT della Spezia, offrendo loro il maggior sostegno possibile, pensando ad azioni informative e più in generale di consulenza, svolte direttamente in loco, al fine di fornire un supporto concreto nella diffusione della cultura della sicurezza.
 
Soddisfazione viene espressa anche da Gianni Carassale, Vice Presidente del CPT della Spezia, il quale ricorda quanto sia importante per un lavoratore ricevere un'  informazione adeguata, affinchè possa svolgere il proprio lavoro in sicurezza, e come tale intervento debba essere efficace e comprensibile per tutti i lavoratori; da qui l'idea di svolgere direttamente in cantiere un'azione mirata alla prevenzione dei rischi del comparto edile.
 
Il percorso sarà strutturato a partire dai contenuti che le aziende segnaleranno al Comitato paritetico (via e-mail: info@cptlaspezia.it o via fax al numero 0187 712520) quale risultato della consultazione e del confronto con i propri lavoratori, e dell'esperienza operativa quotidiana.

Più informazioni su