laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Luca Nostro Jazz quintet @ osteria Bacchus

Più informazioni su

Un venerdì internazionale all'osteria Bacchus, ospite della serata il chitarrista Luca Nostro in prestigioso ensemble con LOGAN RICHARDSON alto sax, DANILO BLAIOTTA piano, STEFANO BATTAGLIA double bass, THOMAS CRANE drums.

 
LA SPEZIA – “ARE YOU OK? il nome del disco uscito il16 ottobre per Jandomusic e VIA VENETO JAZZ il nuovo album di Luca Nostro registrato a nyc con alcuni grandissimi musicisti. L’uscita è avvenuta in contemporanea con i nuovi dischi di Ameen Saleem (con Roy Hargrove, Greg Hutchinson e tanti altri) e di Michael Rosen (con Bill Stewart e Ralph Alessi tra gli altri). Il disco si è piazzato al secondo posto della classifica di itunes ed è stato scelto da Downbeat per l’editor’s pick di dicembre 2015.

Luca Nostro ha registrato quattro dischi a New York di cui tre come leader con alcuni dei più importanti musicisti della scena mondiale come Donny Mc Caslin, Scott Colley, Si diploma all’Università della Musica specializzandosi in jazz con Fabio Zeppetella. Ha studiato anche con Ramberto Ciammarughi, Umberto Fiorentino, Massimo Moriconi, Giovanni Tommaso, Danilo Rea, Maurizio Giammarco, Fabrizio Sferra.
Antonio Sanchez, Mark Turner, Dan Weiss, Tyshawn Sorey, John Escreet, Joe Sanders e si è esibito in alcuni dei più importanti club e festival internazionali come lo Small’s e lo Shapeshifter Lab a New York, La Casa del Jazz a Roma, il Blue Note a Milano, il Summer Jazz Days a Varsavia e l’Italian Jazz Days di New York.

I suoi dischi (Ulrich, Orkaan 2007, Element, SLJC 2008, Incipit, Jazz Engine 2012, Are You ok? Jando Music/Via Veneto 2015) sono stati recensiti da importanti riviste e portali web italiani e stranieri come Jazzwise, Musica Jazz, Jazz It, Jazzitalia. La sua musica è stata trasmessa tra le altre da Radio Tre (Battiti) Radio Vaticana, TVN Warsaw ed è stato intervistato da Jazz It, Jazz Convention, SBS Radio (Australia), Radio popolare e AndyMag.

Nella scena della musica contemporanea Luca fa parte di una delle più importanti orchestre europee, il Parco della Musica Contemporanea Ensemble (PMCE) orchestra residente dell’Auditorium Parco della Musica a Roma. Con l’orchestra, di cui fanno parte alcuni grandi solisti come Manuel Zurria, Antonio Caggiano, Paolo Ravaglia, Maurizio Giammarco, Gianluca Ruggeri, Luca Sanzò, e diretta dal Maestro Tonino Battista, Luca ha suonato come prima chitarra alcune delle pagine più importanti della letteratura contemporanea, comeYellow Shark di Frank Zappa (prodotto da Gail Zappa con la direzione di Johnathan Stockhammer), 2×5 di Steve Reich (prima mondiale), The News di Jacob TV e Secret Rose di Rhys Chatam (prime europee), K_446 di Michele Tadini (prima assoluta), e musiche di Fausto Romitelli, Louis Andriessen, Arvo Part, Kurt Weill (a fianco di Ute Lemper) Martha Colburn sia all’Auditorium di Roma che in altri importanti spazi come il MAXXI, l’American Academy, il Teatro Petruzelli di Bari, il Festival di Nuova Musica a Macerata, Il Festival di Villa Adriana, il teatro dell’Opera di Roma. Ha collaborato anche con l’ensemble Alter Ego. Il suo programma in solo, eseguito per la prima volta all’Auditorium Parco della Musica di Roma nell’ambito della Rassegna .in my Life, è stato replicato più volte negli Istituti Italiani di Cultura come Nyc, Bruxelles e Chicago (De Paul University).

E’ direttore artistico del NOGO FESTIVAL (www.nogofestival.it), Festival di musica contemporanea che si svolge all’ex Cartiera Latina di Roma con il Patrocinio della Regione Lazio, che alla primitiva ha ospitato diverse prime mondiali ed Europee (Riccardo Nova, Elliot Cole, Paolo Marchettini) e ospiti di livello internazionale come Glen Velez (4 grammy) e Loire Cotler.
Luca ha collaborato anche con artisti pop e R’n’B come Piero Pelù, Ute Lemper, Lola Ponce, Kavi Pratt e Sandy Muller e con artisti visivi come Mino Trafeli, Martha Colburn, Ilir Zefi, Stefano Tonelli, Lara Pacilio.

Più informazioni su