laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

“Decameron. Un racconto italiano in tempo di peste”

Più informazioni su

Terzo e ultimo appuntamento con il fortunato progetto al Teatro Civico della Spezia dal titolo “Decameron. Un racconto italiano in tempo di peste", produzione del Teatro Pubblico Ligure.
 
LA SPEZIA – Lunedì 4 aprile alle 20.45 il palco del Teatro cittadino sarà calcato da Lucia Poli. Una grande interprete del teatro italiano sarà alla Spezia per staccare la parola del Decameron dalla pagina scritta e restituirla alla sua dimensione sonora, vibrata nello spazio, scolpendo una visione della  vita che fonda l'età moderna.
 
Protagoniste della serata saranno le novelle del Boccaccio, che verranno lette ed interpretate dalla Poli in un viaggio che accompagneràà il pubblico in sala nel cuore dell’opera dell’autore medievale. Si partirà con la IX Giornata, Novella III, “Maestro Simone fa credere a Calandrino che egli è pregno…” per proseguire con la III Giornata, Novella I, “Masetto da Lamporecchio si fa mutolo e diviene ortolano di uno monastero di donne, le quali tutte concorrono a giacersi con lui”. Sarà la volta poi della VI Giornata, Novella X, “Frate Cipolla promette a certi contadini di mostrar loro la penna dell’agnolo Gabriello…” e della III Giornata, Novella X, “Alibech diviene romita, a cui Rustico monaco insegna rimettere il diavolo in loco".
 
 Il “Decameron. Un racconto italiano in tempo di peste" è un progetto di e per la regia di Sergio Maifredi in collaborazione con Gian Luca Faveto. Consulenza filologica di Maurizio Fiorilla. Direttore di produzione di Lucia Lombardo.
 
Costo del biglietto d’ingresso:
 
1° settore platea barcacce e palchi di 1ª fila: Intero € 15 – Ridotto € 12 – Scuole e Istituti superiori accompagnati dai professori: € 8
2° settore platea, prima galleria palchi di seconda fila: Intero € 10 – Ridotto € 8 – Scuole e Istituti superiori accompagnati dai professori: € 6
2° settore galleria, palchi di terza fila:  € 6
 
Per informazioni telefonare al numero 0187 757075 oppure scrivere all'indirizzo mail teatro.civico@laspeziacultura.it 

Più informazioni su