laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

L’europarlamentare Benifei consegna i diplomi Esabac agli studenti del Liceo “Mazzini” della Spezia

Più informazioni su

LA SPEZIA – Un vero e proprio passaporto per l’Europa e per andare oltre ogni barriera: questa mattina, presso il Liceo “Mazzini” della Spezia, sono stati consegnati agli studenti della classe 5G che hanno sostenuto gli esami di maturità nell’anno scolastico 2015/2016 i diplomi internazionali Esabac, riconosciuti sia in Italia che in Francia. Dopo un percorso curricolare complesso, che alle materie tradizionali ha affiancato corsi aggiuntivi nella lingua d’Oltralpe, per il secondo anno consecutivo gli alunni dell’istituto della dirigente Linda Raggio, unici nella provincia della Spezia, hanno tagliato questo lusinghiero traguardo, ottenuto anche grazie alla collaborazione con l’Alliance Française della Spezia, rappresentata dalla presidente Annalisa Tacoli.

Ha raccolto con piacere l’invito a partecipare alla cerimonia l’europarlamentare Brando Benifei, che ha consegnato gli attestati nelle mani dei giovani e meritevoli concittadini: “L’Esabac rappresenta di fatto un tassello nella costruzione della cittadinanza europea e italiana: conoscere un’altra lingua ed un’altra cultura è fondamentale per capire il mondo e quello che ci circonda” ha sottolineato, riferendosi anche alla personale e positiva esperienza con il programma Erasmus.


“Voglio fare i complimenti a chi ha reso possibile questo progetto – ha continuato – , e auspico che ci sia un sostegno sempre maggiore da parte delle istituzioni ad esperienze di questo genere, che spingono le persone verso il dialogo e il confronto, mai così importanti come in questo periodo segnato dallo svilupparsi di idee estremiste e violente. Le nuove generazioni hanno il compito di costruire un mondo diverso, con al centro i valori della pace e della libertà, la stessa di cui abbiamo potuto beneficiare fino ad oggi come italiani ed europei grazie al processo di integrazione comune”. Sulla scia dei risultati lusinghieri conseguiti dai diplomati del Liceo “Mazzini”, l’onorevole Benifei ha rinnovato l’impegno delle istituzioni europee: “In veste di Co-presidente dell’intergruppo giovani, posso dire che il nostro impegno, a partire dalla prossima sessione di bilancio dell'Unione Europea, è quello di potenziare sempre di più questi programmi fondati sullo scambio di esperienze, che aiutano un più rapido assorbimento dei giovani nel mercato del lavoro oltre a dare strumenti per una cittadinanza consapevole”.

Dopo i ringraziamenti della dirigente scolastica Linda Raggio a tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione di un progetto così complesso, gli alunni della 4G del Liceo Mazzini, che hanno aperto la cerimonia eseguendo l’inno europeo e quelli di Italia e Francia, hanno concluso con un reading in musica molto apprezzato dai presenti.

Più informazioni su