laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Intermarine, grande adesione allo sciopero

Più informazioni su

Sindacati: “L’azienda ritiri la disdetta del contratto integrativo”

SARZANA – Con l’85% di adesioni, 120 lavoratori su 180, si è svolto questa mattina lo sciopero dei lavoratori della INTERMARINE, che hanno inoltre presidiato i cancelli della fabbrica. L'azienda ha disdetto in modo unilaterale il contratto integrativo provocando così la mobilitazione dei sindacati Filctem CGIL, Femca Cisl e Uitec, che, in una nota comune, scrivono: 

“Cosa dobbiamo pensare di questa azienda? Principalmente che voglia colpire i lavoratori per mascherare tutti gli ambiti organizzativi e gestionali che evidenziano inefficienze e malfunzionamenti palesemente esistenti e mai risolti dal management; individuare nel costo della contrattazione aziendale un onere eccessivo che la realtà dimostra non essere tale (poco più del 6% del costo del lavoro, livello ben al di sotto della media nazionale) e dividere i lavoratori attraverso una insana competizione tra diretti ed interinali, tra giovani e meno giovani.”

Concludono i sindacati: “Il blocco degli straordinari che ha dato il via allo stato di agitazione, iniziato dal 23 marzo, e lo sciopero di oggi sono l’unica risposta possibile ad un atto ostile, che non tiene conto dell’attaccamento alla propria azienda dimostrato dai lavoratori, nel corso degli anni, nonostante la  fase di incertezza che ha visto, tra l’altro, il ricorso agli ammortizzatori sociali (CIGO e mobilità). Ad oggi, l'unica condizione per favorire la ripresa delle relazioni sindacale è il ritiro della disdetta degli accordi integrativi aziendali.”

Più informazioni su