laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

INPS a porte aperte | Le tutele per malattia dei lavoratori marittimi

Più informazioni su

ROMA – Prosegue l’operazione trasparenza “Inps a porte aperte”. In questa sezione, raggiungibile dall’home page del sito istituzionale (www.inps.it), vengono pubblicate informazioni che chiariscono le regole previste per la composizione e l’effettivo funzionamento dei maggiori fondi speciali gestiti dall’Istituto e di quelle categorie di lavoratori che usufruiscono di particolari regole contributive e previdenziali.
 
La sezione “Inps a porte aperte” è dedicata a migliorare il rapporto informativo tra Ente e cittadini, al di là degli obblighi prescritti dalla legge. L’obiettivo è quello di rendere più chiari i meccanismi di funzionamento delle prestazioni erogate dall’Istituto. L’iniziativa fa parte di quell’operazione trasparenza annunciata dal presidente Inps, Tito Boeri, all’atto del suo insediamento.
 
Viene pubblicata oggi una scheda informativa sulle tutele per malattia riconosciute ai lavoratori marittimi.
 
I lavoratori del settore marittimo beneficiano di una specifica disciplina, spesso più vantaggiosa rispetto a quella prevista per gli altri lavoratori, relativamente all’ammontare e alla durata dell’indennità concessa in caso di malattia.
In caso di inabilità temporanea assoluta possono infatti usufruire dell’indennità fino ad un anno dalla data dello sbarco (anziché 180 giorni) e percependo una prestazione pari al 75% della retribuzione percepita negli ultimi trenta giorni (mentre l’indennità prevista per la generalità dei lavoratori varia fra il 50% e il 66,66% della retribuzione giornaliera). Possono beneficiare inoltre di speciali prestazioni, riservate unicamente ai lavoratori del settore marittimo, in caso di inidoneità all’imbarco conseguente a malattia.
 
Fino al 1984 i lavoratori marittimi erano iscritti alla Gestione della Cassa Nazionale per la Previdenza marinara, successivamente soppressa. Attualmente i lavoratori marittimi sono quindi iscritti all'Assicurazione Generale Obbligatoria dell'Inps. Ciononostante, permangono alcune specificità sul fronte della tutela per la malattia prevista per questa categoria di lavoratori.

Le tutele per malattia si distinguono in quattro diverse prestazioni:
·     indennità per inabilità temporanea assoluta per malattia fondamentale;
·     indennità per inabilità temporanea assoluta per malattia complementare;
·     indennità per inabilità temporanea da malattia per i marittimi in continuità di rapporto di lavoro, riconosciuta sulla base di specifiche previsioni contrattuali;
·     temporanea inidoneità all’imbarco conseguente a malattia comune.

Dall’analisi dei dati pubblicati con la scheda allegata, si evince che i lavoratori marittimi fruiscono delle indennità di malattia mediamente per durate circa sei volte più lunghe degli altri lavoratori. Percepiscono mediamente indennità di importo superiore rispetto a quelle percepite dai lavoratori non appartenenti al settore (mediamente 105 euro al giorno contro i 40 euro al giorno dei lavoratori non marittimi).
 

La scheda completa relativa alle prestazioni di malattia dei lavoratori marittimi è disponibile nella sezione “Inps a porte aperte” sul sito www.inps.it, insieme a tutte le altre già pubblicate.
 

Più informazioni su