laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

A Castello torna la Festa di San Giorgio con le Cantine Aperte

Più informazioni su

CARRO – Ci siamo, la Val di Vara si prepara alla festa più bella della primavera. Il 24 aprile infatti, a partire dalle ore 19,00 a Castello di Carro (SP) si apriranno i festeggiamenti di San Giorgio, il Santo Patrono del paese, che quest’anno prevedono la manifestazione musicale “Burdellu in Zeneize”. Dopo la riuscitissima edizione del 2014 nata con il nome di CastelFisarmonicando” ma poi, spopolata su Youtube con il nome di “Burdellu in Zeneize”, la  millenaria Festa di San Giorgio, conosciuta da tutti come “festa delle cantine aperte”,  torna quest’anno con il “Burdellu in Zeneize”, il  raduno spontaneo di Fisarmonicisti, Tralallero e Gruppi Folkloristici, che amano esibirsi nelle cantine e nei caratteristici vicoli del paese, formando delle band improvvisate che seguono gli immancabili “Spunciaporchi”. La tradizionale ospitalità Castellina, anche quest’anno, prevede l’apertura delle cantine a cura degli abitanti del paese, che si preparano per giorni, per riuscire a proporre ai visitatori delle vere e proprie leccornìe. Durante la serata ci sarà anche un piccolo mercatino di prodotti locali e di artigianato. Quest’anno oltre agli ” Spunciaporchi”, ci saranno anche le “Barche a Torsio” e una zona dedicata al “ballo liscio” con un Video/DJ SET curato da RLV (Radio Levanto Val di Vara). Come nelle scorse edizioni, il piccolo paese della Val di Vara, si prepara all’invasione di molti visitatori, amanti della musica in dialetto Genovese. Si tratta di una Festa tradizionale che, ha anche lo scopo di mantenere viva la lingua Genovese. Visto il successo delle passate edizioni, sono arrivate adesioni anche dal ponente Ligure e dalla vicina Lunigiana.

Più informazioni su