laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Campagna “La Tua Liguria”. Record di turisti nel primo trimestre 2016

Più informazioni su

Liguri e turisti protagonisti per la promozione del territorio

GENOVA – "La Liguria quest'estate la racconteranno i liguri e i turisti". E' l'idea del Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti che invita tutti a diventare protagonisti della promozione turistica attraverso la realizzazione di video e foto promozionali sulla Liguria. La campagna "La tua Liguria" partirà a giugno, i file verranno pubblicati sulle pagine social della Regione e, vera novità, i video verranno proiettati, tutti i giorni e per tutta l'estate, sul telo del cantiere del palazzo della Regione in piazza De Ferrari che di fatto diventerà un cinema a cielo aperto nel cuore di Genova. "Trasformiamo un disagio come quello del cantiere in un'opportunità – ha aggiunto il presidente Toti – per raccontare le emozioni le immagini, i colori, i profumi e i sapori della nostra terra vista con gli occhi dei turisti". L'idea è nata alla luce degli ottimi dati che han visto la Liguria protagonista con aumento sul territorio regionale del 13,6% delle presenze nel trimestre invernale tra dicembre e febbraio 2016 rispetto allo stesso periodo del 2015 per un totale di poco meno di 1,5 milioni di visitatori. Il picco maggiore di presenze del trimestre si è registrato a dicembre, in occasione delle festività natalizie, quando l'aumento di presenze è stato di circa il 23% rispetto a dicembre 2015 (452 mila presenze). Bene anche i trend registrati a gennaio (+9,8% per un totale di 520.500 presenze) e febbraio (+10,1% per un totale di 505 mila presenze).

“La Liguria si sta affermando come meta 'destagionalizzata' e i turisti stanno scoprendo quanto sia bello venire nella nostra regione in qualsiasi periodo dell'anno e non solo d'estate per il nostro splendido mare” spiega l’assessore regionale al Turismo Gianni Berrino. Per creare una sempre maggiore offerta di prodotti turistici 'sempre verdi', l'assessore Berrino annuncia: “La Liguria parteciperà a progetti transfrontalieri sulla valorizzazione dei giardini della riviera di Ponente, della sentieristica da Monesi a Limone Piemonte sul Col di Tenda. Siamo la regione con il maggior numero di borghi più belli d'Italia, ben 21, oltre alle 15 bandiere arancioni: promuovere percorsi tematici e del gusto, anche tra territori confinanti, è la strada che stiamo percorrendo per valorizzare, in un'ottica di sistema, entroterra e costa della Liguria per 365 giorni all'anno”. Tra le iniziative in programma per implementare l'offerta turistica regionale: la promozione della rete sentieristica ligure con il progetto Sentiero Liguria (30 tappe sulla costa e nei borghi con 97 Comuni e 4 parchi attraversati); progetto Gaia sui locali friendly per i turisti con allergie alimentari; progetto europeo “Europe without barriers”; attivazione sul sito www.turismoinliguria.it di un'area dedicata al turismo sociale e accessibile.
L’Agenzia “In Liguria” è impegnata in una serie di iniziative di promozione, in continuità con quanto già attuato negli ultimi mesi e in sinergia con la Regione Liguria. In questi giorni sono partite altre due iniziative che legano la capacità di penetrazione a livello comunicativo a risultati concreti in termini di presenze turistiche.
BeActiveLiguria.it è il sito “verticale” dedicato agli appassionati di trekking e mountain bike. Contiene oltre 200 itinerari con traccia GPX scaricabile su smartphone. Nella sezione “Consigli”, si evidenzia il lato non solamente sportivo della vacanza, ma la motivazione in più per scegliere di fare una vacanza attiva in Liguria. Vengono infatti presentate le tipicità naturalistiche, gourmet, gli itinerari per le famiglie o gli interessi culturali. Contiene inoltre 45 Bike Hotel certificati da Regione Liguria dove l’ospite trova servizi in linea con le proprie esigenze di sportivo.
Con Weekend In Liguria, la promozione on-line pubblicata sul sito turismoinliguria.it al link direttowww.weekendinliguria.it, si rilancia l’offerta basata su “Dormi 3 notti e ne paghi 2” che tanto piace ai nostri ospiti e che quest’anno ha visto l’adesione di quasi 200 tra alberghi e B&B. L’invito è quello di godere del relax e del benessere che si possono vivere in Liguria senza lo stress del rientro in città.

“A queste azioni di comunicazione verso l’utente finale, affianchiamo un’attività di promo-commercializzazione sui mercati esteri di riferimento – afferma Carlo Fidanza Commissario Straordinario di Agenzia “in Liguria” – per sostenere i nostri operatori a posizionarsi nei cataloghi dei buyer internazionali. Già domani si svolgerà un workshop a Parigi in cui 15 dei nostri seller incontreranno circa 40 Tour Operator francesi. A seguire Amsterdam, Londra, Monaco di Baviera, Copenaghen e Stoccolma. La formula del workshop, rispetto alle tradizionali fiere, continua Fidanza, è risultata vincente dal punto di vista costi-benefici e incontra il gradimento degli operatori liguri che ci hanno chiesto di impostare le azioni sui mercati internazionali con questa nuova modalità molto più efficace in termini di business”.

Secondo l’ultima rilevazione dell’Osservatorio turistico regionale, rispetto al 2014, il 2015  ha visto un aumento del 5,5% dei turisti italiani in Liguria per un totale di oltre 2,4 milioni di arrivi e poco meno di 8,6 milioni di presenze. Anche i flussi turistici da oltre confine sono in netto aumento (+7,7%) con quasi 2 milioni di arrivi e 5,7 milioni di presenze di visitatori stranieri. Oltre alle realtà consolidate (+5,5% di tedeschi, +16% di francesi, +23% di statunitensi e +33% di spagnoli) spicca il raddoppio degli arrivi dalla Cina. A questo proposito, oltre ai mercati europei, l’Agenzia “In Liguria” ha intrapreso azioni mirate sulla Cina, in partnership con l’associazione Chinese Friendly Itally, in una logica di sistema nell’ambito della marca Italia. Nei giorni scorsi infatti ha ospitato un gruppo di 11 Tour operator cinesi che avevano partecipato al Matching China di Riccione, un workshop tra domanda e offerta arrivato alla sua terza edizione. In quell’occasione i buyer cinesi hanno incontrato 10 operatori dell’offerta turistica ligure e, dopo un momento di business – “proficuo per entrambe le parti”, hanno affermato –  si è svolto il tour alla scoperta della Liguria attraverso l’esperienza diretta del territorio. Da oggi e fino a venerdì il famoso blogger cinese Shen Wei con 1.220.309 follower su Sina Weibo, il più diffuso social network cinese, sta visitando la regione, ospite dell’Agenzia “In Liguria” per raccontare ai suoi fan le bellezze della nostra terra. Una terra che offre anche molte occasioni di interesse legate a iniziative culturali. Per questo “le mostre, i festival teatrali e musicali e gli altri eventi – ha aggiunto l’assessore regionale alla Cultura, Ilaria Cavo – vengono promossi anche attraverso il sito dell’Agenzia “In Liguria”, per traguardare l’obiettivo di una sempre maggiore integrazione tra le iniziative legate ai due settori, che vogliamo promuovere in modo congiunto e quindi maggiormente efficace tra coloro che scelgono di raggiungere il nostro territorio per trascorrere qui un periodo di vacanza”.

Più informazioni su