laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Protocollo d’intesa Parchi di Mare e di Montagna

Più informazioni su

il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano  promuove Mangia Trekking.

LA SPEZIA – Dopo tanti anni di tacite ed ufficiose collaborazioni, nonché di molte attività di alpinismo lento, ideate e sviluppate dall’associazione Mangia Trekking per contribuire a  valorizzare la conoscenza della cultura,  della  tradizione e le ricchezze ambientali dei territori dell’Appennino Tosco Emiliano, l’Ente Parco Nazionale promuove oggi un fattivo ed ufficiale accordo di collaborazione con l’associazione dell’Alpinismo Lento ed Orizzontale.

E’ stato il presidente del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano Sen. Fausto Giovanelli, sempre attento agli avvenimenti ed alle iniziative che contribuiscono ad accrescere di valore i territori che vanno dal mare delle Cinque Terre e di Porto Venere fino ai crinali e ai valichi, verso le colline dell’Emilia, che ha osservato con interesse le attività svolte dall’associazione Mangia Trekking a cavallo fra i Parchi del mare e quello della montagna. Gli attraversamenti sui crinali Appenninici, le lunghe escursioni dal Mare alla Montagna, ma anche quegli importanti camminamenti volti ad evidenziare le vie  ed i luoghi  religiosi dei territori, con la loro storia antica. Dove l’associazione  Mangia Trekking non dimentica di promuovere gli eventi religiosi anche come importante momento turistico-culturale, sottolineando sempre le preziose opportunità della tradizione della tipica cucina locale dell’entroterra e della montagna.

Così sabato 9 aprile 2016, alle ore 11.00, nell’alta Lunigiana, nello storico paese di Sassalbo, presso la sede del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano, il presidente Sen. Fausto Giovanelli ed il presidente dell’associazione Mangia Trekking , Com.te Giuliano Guerri  sigleranno un accordo di collaborazione ufficiale teso ad incrementare ed a indirizzare  le attività dell’associazione in una vasta e particolare area dell’Appennino, secondo le indicazioni  dell’Ente  Parco Nazionale.

Più informazioni su