laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Mister Baroni: “Incavolati dopo il pari di domenica: sono queste le gare che non sbagliamo”

Più informazioni su

Mister Marco Baroni – Foto Patrizio Moretti 

Loro hanno giocatori importanti, la squadra è stata costruita per vincere, vedo che il Presidente ha messo un premio solo in caso di Serie A, quindi è chiaro che per loro arrivare ai play-off era scontato

In vista del match del Picco, ha parlato anche mister Marco Baroni.

Mister la reazione della squadra dopo il pari con la Salernitana? “Stiamo bene, la squadra sta bene, abbiamo passato un paio di giorni incavolati, ma come sempre ci rialzeremo. Io sono molto attento a partite come queste, partite che tutti vogliono giocare, ci sarà un gran pubblico quindi dobbiamo essere consapevoli della nostra forza e del fatto che potremo trovare delle difficoltà, ma questo ci da ancor più voglia di giocarla“.

Spareggio play-off? “In questo momento, grazie al successo dell’andata, siamo in vantaggio su di loro, possiamo mantenerlo come perderlo, ma d’ora in poi conta tutto e quindi possiamo dire che noi abbiamo due risultati su tre, loro uno solo“.

Mister che Spezia si attende? “E’ una squadra meno arrembante e più quadrata che in passato, tiene bene il campo, quindi mi aspetto una gara tattica ma si affronteranno due squadre che hanno tenuta fisica e sostanza nelle due fasi. Poi è chiaro, loro hanno giocatori importanti, la squadra è stata costruita per vincere, vedo che il Presidente ha messo un premio solo in caso di Serie A, quindi è chiaro che per loro arrivare ai play-off era scontato. Dopo l’inizio in difficoltà, ora hanno trovato quello che serviva per fare i risultati“.

Mancherà Nenè: “Lo Spezia ha due attaccanti importanti, quindi se mi chiedete chi preferisco in campo tra Nenè e Calaiò, non saprei rispondere e questo dice tutto“.

Peccato del rallentamento nelle ultime gare: “Non dobbiamo guardare indietro, dobbiamo però guardare come siamo riusciti a fare i tre punti in gare importanti, l’importante è continuare a fornire prestazioni all’altezza che ci permettano di arrivare all’obiettivo“.

Le assenze? Dell’Orco? “L’assenza di Dell’Orco ci mette un po’ in difficoltà, è inutile nasconderlo, lo stavo utilizzando sia da centrale che da esterno, basti vedere quando è uscito domenica, però io guardo sempre il lato positivo, quello di poter dare l’opportunità a chi gioca di meno di mettersi in mostra. Al suo posto giocheranno Ago (Garofalo, n.d.r.) o Lorenzo (Dickmann, n.d.r.), valuterò domani“.

All’andata ci mise in difficoltà la fascia sinistra dello Spezia: “Dobbiamo considerare che da quella parte agisce Migliore che ha corsa, forza e tecnica, poi c’è Catellani, quindi è normale che possano metterti in apprensione, ma dovremo cercare di dargli noia anche noi in quella zona di campo., avendo le caratteristiche per farlo. Ma io sono convinto che abbiamo tutte le carte per far bene, anche perché solitamente, questo tipo di partite, non le abbiamo mai sbagliate, quindi mi auguro una prestazione di squadra all’altezza“.

© Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it

Più informazioni su