laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Se ti curiamo oggi, ti aiutiamo oggi. Se ti educhiamo ti aiutiamo per tutta la vita

Più informazioni su

LA SPEZIA – Nell'ambito del progetto “La carovana e la stella", finalizzato alla prevenzione del disagio, sono in corso, organizzati dall'associazione Aidea, incontri di educazione alimentare, rivolti ai ragazzi dell'Istituto comprensivo ISA 4 di piazza Verdi, per sensibilizzare verso un'alimentazione sana ed equilibrata ed evidenziare le scorrette abitudini alimentari, tenuti dalla biologa nutrizionista Georgia Manetti e con l'apporto del dottor Gian Pietro Montanari, presidente dell'Associazione A.L.I.C.E. (Associazione italiana per la Lotta all’Ictus Cerebrale), coordinatore network Associazioni "BenEssere… in movimento", partner del progetto “La carovana e la stella". A.L.I.C.E. si occupa principalmente di formazione ed informazione della popolazione all’educazione sanitaria ed alla prevenzione delle malattie cardio e cerebrovascolari e sta svolgendo un capillare lavoro nelle scuole nella convinzione dell'importanza fondamentale dell'educazione alimentare e motoria e dell'informazione per contrastare l'insorgenza di questi disturbi.

I ragazzi si sono mostrati partecipi e molto attenti soprattutto alle informazioni relative allo "stile di vita" dei loro coetanei. Dalle statistiche si rileva infatti che è sempre insoddisfacente, rispetto a quanto sarebbe auspicabile nell'età dello sviluppo, la quantità di attività sportiva praticata e che invece aumenta in modo impressionante il tempo dedicato ai social network. Anche l'assunzione di bevande alcooliche è in aumento tra i giovanissimi.

Il progetto “La carovana e la stella" è realizzato con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio della Spezia nell'ambito del bando 2015 "Verso il welfare di comunità.

Più informazioni su