laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Mister Di Carlo: “Tutti pronti a dare il massimo in questa gara difficile”

Più informazioni su

Il Crotone ha una velocità di gioco davvero sorprendente: sappiamo benissimo come giocano, ma sono certo che se riusciremo a fare il nostro gioco potremmo fare bene. 

Tra poco online il video della conferenza stampa appena conclusa.
Molti giocatori la seguono alla lettera nell’impegno durante gli allenamenti, forse qualcuno ha esagerato?
“Sì in effetti è così: Canadjija ha spinto molto e si è affaticato. Ma io preferisco quelli che si impegnano tantissimo perchè a mio parere talento e impegno vanno di pari passo e devo dire che in ciò la squadra è cresciuta davvero tanto. Tutti danno il massimo, mettendo da parte i difetti ed esaltando le proprie qualità”.

Veniamo da ciclo di partite temibili, cosa si aspetta dalle prossime due gare?
“Tutti hanno i loro obiettivi, a noi deve bastare la nostra consapevolezza: ci sarà modo di divertirsi in campo e far divertire i nostri tifosi. La squadra sta bene, ma dobbiamo avere il massimo rispetto degli altri: tutte le formazioni sono temibili e noi partita dopo partita dobbiamo dare il massimo”.

Il Crotone è una squadra temibile: quali sono le caratteristiche più importanti di questa squadra?
“Hanno una  velocità di gioco davvero sorprendente: sappiamo benissimo come giocano, ma sono certo che se riusciremo a fare il nostro gioco riusciremo a fare bene. Abbiamo provato il modulo a una punta e a due, ma a prescindere dallo schieramento, servirà un atteggiamento molto aggressivo contro una squadra che tra le linee ha messo in difficoltà chiunque”.

Quali le differenze tra lo Spezia e il Crotone?
“Lo Spezia ha acquisito fiducia e forza con il tempo, il Crotone invece è partito subito molto forte: Juric è il Ranieri della cadetteria, nessuno pensava che il Crotone potesse fare qualcosa di simile, proprio come il Leicester. Spero che riescano ad ottenere la serie A, ma dalla prossima settimana”

Cosa si aspetta da chi subentrerà?
“Tutti pronti a dare il proprio contributo: ho piena fiducia in tutti: Juande, Tamas, Martic. La voglia di arrivare all’obiettivo il prima possibile sarà fondamentale”

Settimana di allenamenti un po’ diversa: come sta la squadra?
“Contenti i ragazzi che hanno lavorato un giorno in meno (ride). Abbiamo quasi recuperato Calaiò, vediamo domani per la certezza. Canadjija  riposo, Nenè e Postigo devono ancora recuperare e non ci saranno i due squalificati Migliore ed Errasti”.

Cosa si aspetta dalla gara di domani?
“Mi aspetto un clima molto caldo in un campo del sud: loro hanno grandi motivazioni, superiori alla nornalità, ma noi dovremmo gestire bene le pressioni e provare a ripartire o respingere colpo su colpo. Determinanti gli uno contro uno e gli inserimenti: dovremmo correre tanto e la nostra forza del gruppo sarà determinate per vincere”.

Giulia Lorenzini – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it

Più informazioni su