laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Carispezia Hockey Sarzana sulla pista del Cremona per tentare l’assalto che vale una stagione

Più informazioni su

L’Hockey Sarzana ha archiviato con successo appena una settimana fa la partita-salvezza contro il Thiene e già una nuova sfida è all’orizzonte per i rossoneri: i liguri dovranno giocarsi la permanenza in Serie A1 nell’ultima partita della regular season contro il Cremona Hockey (ex Pieve010), altra squadra disposta a tutto pur di restare nella massima serie. Se i sarzanesi hanno alle spalle un ottimo risultato conseguito durante la scorsa giornata di campionato, i lombardi sono reduci da una sconfitta che li ha relegati in penultima posizione complicando non poco la loro situazione. La salvezza, tuttavia, non è ancora matematicamente nelle mani dell’Hockey Sarzana che, questo sabato, scenderà in pista con l’intento di chiudere in bellezza il campionato e di ipotecare questo importante traguardo per il settimo anno consecutivo.

Un altro scontro diretto si profila quindi all’orizzonte per la squadra allenata dal Mister Alessandro Cupisti. Il Cremona Hockey è penultima in classifica generale a quota 13 punti davanti al Thiene (già retrocesso in Serie A2) preceduta da Giovinazzo e Sarzana, entrambe a quota 16 punti. Dopo l’ultima sconfitta a Monza le cose per i rossoblu  si sono fatte più complicate ma è ancora tutto da scrivere: gli scenari previsti dalla classifica avulsa che caratterizza queste ultime giornate di campionato sono molteplici e quello che permetterebbe al Cremona di salvarsi si realizzerebbe nel caso in cui questi ultimi riuscissero a battere il Sarzana in contemporanea ad un pareggio o ad una sconfitta del Matera ad opera del Giovinazzo. Il match di andata fra Sarzana e Cremona era finito con un punteggio che ha visto trionfare i liguri per 5 a 3 e solo una vittoria dei lombardi con una differenza di almeno 2 gol gli permetterebbe di raggiungere in classifica i rossoneri e di salvarsi per una migliore differenza reti a discapito del Carispezia. Qualsiasi altro scenario, invece, premierebbe il Sarzana che si salverebbe in caso di vittoria (portandosi a quota 19 punti), in caso di pareggio (superando anche il Giovinazzo, qualora i pugliesi perdessero o pareggiassero, grazie ad una migliore differenza reti generale) e addirittura perdendo se il Sinus Matera (primo in classifica a pari punti con il Forte)  riuscisse a battere il Giovinazzo; in questo caso il Cremona Hockey raggiungerebbe Giovinazzo e Carispezia Hockey Sarzana a quota 16 punti ma, guardando gli scontri diretti, i rossoblu verrebbero comunque penalizzati e retrocederebbero in A2.  “Il nostro intento è comunque quello di guadagnarci la salvezza con le nostre forze” precisa il Presidente dell’Hockey Sarzana Maurizio Corona “non vogliamo attendere notizie da altre piste. A Pieve noi giocheremo per portare a casa il risultato e faremo di tutto per chiudere la stagione in bellezza”.

Abbassare le difese in questo momento (soprattutto contro il Cremona) è un errore che il Capitano Luca Sterpini e i suoi compagni non intendono fare: in più occasioni la squadra allenata dal Mister Ariano Civa ha dimostrato di poter fare affidamento su giocatori di indubbio valore tecnico, veri e propri jolly in grado di risolvere una partita come l’argentino Federico Pichu Balmaceda, attaccante della nazionale Argentina under 20 ai mondiali di Barcelos in Portogallo, vera rivelazione della scorsa stagione. Poi Pablo Jara, giocatore italo-cileno tornato a calcare il massimo palcoscenico hockeystico la scorsa stagione con il Cremona. Altra sicurezza della squadra lombarda è il portiere Adrian Valina, classe 1989, arrivato la scorsa stagione direttamente dall’Alcoy, una squadra di serie A2 spagnola. Ruolo importante anche per il Capitano e orgoglio del vivaio di Pieve Sangiacomo Mattia Civa, classe 1985 (figlio del mister cremonese), protagonista della cavalcata del Pieve010 dalla serie B alla serie A1; con lui Luca Marchini giocatore molto preciso e di grandissima esperienza e Stefano Scutece un veterano dell’hockey che ha ritrovato la serie A1 dopo aver militato per anni in serie minori. A dare dinamismo alla squadra ci pensano due giovani: Matteo Zucchetti (classe ’97) e Filippo De Tommaso (classe ’93). Con loro sarà presente anche il secondo portiere Massimo Brioschi. Per quest’ultimo appuntamento della stagione regolare il Carispezia Hockey Sarzana si presenterà al gran completo e scenderà in pista con la grinta, la determinazione e la tenacia che l’hanno contraddistinto in questa ultima fase di campionato.

Il match si terrà sabato 16 aprile alle 20.45 presso la Palestra Comunale di Cremona. Arbitreranno i direttori di gara M. Galoppi e M. Giangregorio.

Più informazioni su