laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Alla media Mazzini di scena “Passioni”

Più informazioni su

LA SPEZIA – Si è svolta alla scuola Isa 6 "Mazzini" la seconda edizione di "Passioni" una particolare iniziativa che prende spunto da una frase del poeta inglese M. Arnold… "la cultura è la passione per la dolcezza e per la luce e (ciò che più conta) la passione di farle prevalere".

Come lo scorso anno nella settimana appena conclusa i docenti hanno messo da parte le attività curriculari,verifiche  e spiegazioni, per avvicinare i ragazzi al mondo della conoscenza in modo meno istituzionale e più creativo.
L'obiettivo della manifestazione è di far accendere negli alunni le scintille dell'interesse e dell'apprendere mettendoli a contatto con persone che, competenti in diversi ambiti culturali, si dedicano con passione a ciò che amano.
Un'idea di cultura non fine a se stessa ma intesa come conoscenza della bellezza, un contagio, un impulso verso il sapere.
In questa settimana si sono alternati poeti, scrittori, artisti e sportivi ed ognuno di loro ha cercato di coinvolgere gli alunni nel loro mondo artistico.

Gli argomenti trattati saranno in seguito approfonditi come potenziamento delle attività didattiche curriculari.Tra i relatori Roberto Di Maio (teatro), Cristina Borzacca (Emergency), Marco Ferrari (scrittore), Mirko Borrini(percussioni), Amilcare Mario Grassi (poeta), Roberto Braida (Arte), Fabio Giacomazzi (urbanistica) e Bruno Vivaldi (ambiente).
In questo succedersi di incontri l'area "sportiva" è stata trattata sia dal progetto Coni "Valori di sport" presentato dal referente Coni point Augusto Franchetti dove i giovani incontrano i campioni e in particolare la olimpionica di canottaggio Alessandra Borio i nuotatori Andrea Bianchi, Simone Menoni e Riccardo Bardi (scherma).
In precedenza il vicequestore Gian Luca Carioli aveva trattato con gli alunni  sulla delicata tematica sport e tifosi con tutto ciò che riguarda gli eccessi e la violenza negli stadi.
Una settimana di grande spessore con la dirigente Margherita Gesu ed il corpo docente soddisfatti dell'esperienza sia per la qualità degli interlocutori che per l'entusiasmo degli alunni.

Nella foto il vicequestore con gli alunni della Mazzini

Più informazioni su