laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Un giorno nell’antichità

Più informazioni su

Progetto P.E.R.C.OR.SI – Cluster PortAli. Il Cluster PortAli, che fa parte del progetto  P.E.R.C.OR.SI e che vuole realizzare interventi in Val di Vara, ha progettato a Pignone un’attività per i bambini della scuola primaria volta a far conoscere meglio le radici antiche del popolamento della valle pignonese. 

PIGNONE – Si chiama Un giorno nell’antichità l’intervento nella Scuola primaria di Pignone realizzato da Carola Barilari, una delle quattro ragazze (Alessia Marucci, Claudia Parola, Elisa Lavagnino) che costituiscono il cluster  tutto femminile PortAli, in collaborazione con Comune e Pro Loco. Sono in realtà due i giorni sui quali si sviluppa: durante il primo intervento (Pignone: Ieri e Oggi), in classe, i bambini hanno riflettuto sulle differenze tra il territorio attuale e quello dell’epoca della conquista romana, imparando quali piante e quali animali sono presenti da secoli e quali sono stati introdotti in epoche recenti.
Nella seconda giornata si svolgerà un’uscita all’area archeologica del Castellaro di Pignone: tramite un gioco che li vedrà impersonare Liguri, Romani ed Etruschi i bambini applicheranno sul campo le nozioni che hanno imparato durante il primo incontro, cercando di individuare le risorse che ad ogni gruppo sono più necessarie.
Al termine dell’uscita tutti insieme realizzeranno un cartellone che riassumerà le informazioni raccolte e le conoscenze acquisite.

L’intervento si conclude quindi nell’arco di una settimana, tra 14 e 21 aprile, ma potrà essere ripetuto in altre occasioni, sviluppando anche tra i più giovani una migliore conoscenza di un importante sito archeologico e dell’ambiente naturale di Pignone.

Più informazioni su