laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Intervista a Renato Bonajuto regista di Nabucco

Più informazioni su

LA SPEZIA – Appuntamento con la grande opera Venerdì 29 aprile al Teatro Civico della Spezia con “Nabucco “di G. Verdi, e la spettacolare Regia di Renato Bonajuto. Il capolavoro verdiano Nabucco, originariamente “Nabucodonosor”, affresco di un periodo storico del Popolo Ebraico,  illustra la condizione di schiavitù in terra babilonese. In questo affresco si snoda una doppia storia d’amore e gelosia tra le figlie del re Fenena ed Abigaille con l’ebreo Ismaele.

Ezia Di Capua Curatore dell’Associazione Coro Lirico La Spezia ha intervistato il regista Renato Bonajuto.

È interminabile l’elenco delle opere e dei teatri nei quali sono andate in scena le regie di Renato Bonajuto. Dalla Sua biografia leggo che ha avuto la fortuna di formarsi anche come assistente di Luciano Pavarotti, c’è qualcosa che ci potrebbe raccontare in merito a questa esperienza?
“Persone della levatura artistica di Luciano Pavarotti e di Beppe De Tomasi, del quale sono stato assistente per anni, mi hanno insegnato ad avere idee originali rispettando sempre il libretto, i cantanti e la musica. In particolare, Luciano, era un perfezionista ed era capace di rimanere a lavorare sulla stessa scena per ore fino a quando non raggiungeva il risultato desiderato; per non parlare dei numerosi e preziosi consigli vocali che elargiva ai giovani cantanti!”

Ha al suo attivo ben novanta regie di opera, quali impressioni ha ricavato lavorando alla regia di Nabucco al Teatro Civico della Spezia?
“Sono legato affettivamente al Teatro di La Spezia,  dove ho lavorato come assistente di Beppe De Tomasi agli esordi della mia carriera con La Traviata di Verdi, e sono molto felice di poterci tornare oggi come regista.”

Quali sono i Suoi prossimi progetti?
“Quest’estate: Luglio Musicale Trapanese con tre opere: La Voix Humaine di Poulenc, L’Heure Espagnole di Ravel e la Cendrillon di Viardot. Inaugurazione dell’apertura del nuovo Teatro di Verbania con Madama Butterfly di Giacomo Puccini,  Adriana Lecouvreur in occasione dei festeggiamenti del centocinquantenario della nascita di Francesco Cilea a Reggio Calabria e molte altre in via di definizione  oltre alla consueta programmazione della stagione lirica del Teatro Coccia di Novara del quale sono segretario artistico e casting manager dal 2012”.

Nabucco, è una delle opere più significative nell’ambito della storia e della cultura italiana non solo musicale, è l’opera che più di ogni altra esprime i valori fondamentali del Risorgimento italiano: la dignità di popolo, la fede in Dio e l’identità di patria. Approfondimenti, curriculum del cast, trama e foto nel Blog di Sala Culturale CarGià: http://salacargia.blogspot.it/ a cura di Ezia Di Capua  – Sala CarGià si pregia di patrocinare l’evento
Il Coro Lirico la Spezia e i partner del progetto ringraziano Comune della Spezia per la concessione del patrocinio all’evento, ringrazia vivamente tutti gli sponsor e quanti hanno contribuito alla migliore realizzazione dell’opera e soprattutto, invitandoVi a partecipare numerosi, ricorda  a tutti gli appassionati che rimangono aperte le audizioni per le prossime produzioni: Per Info e biglietti opera “ Nabucco”: cell.: 3474211455

TEATRO CIVICO DELLA SPEZIA
OPERA LIRICA “NABUCCO” di G. Verdi
Venerdi 29 Aprile – ore 21,00
Per Info: 3474211455 –  0187 757075

Più informazioni su