laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Tra Medioevo e Rinascimento: due passi nella Corte e Terra di Fivizzano

Più informazioni su

FIVIZZANO – In occasione della manifestazione “Sapori” di Fivizzano le Guide del Pennato propongono una facile escursione per tutti, alla conoscenza della storia della cosiddetta “piccola Firenze”, della sua corte e della sua terra.

L’escursione sarà effettuata nei giorni 2 e 5 giugno 2016 alle ore 15.30, con partenza dalla Porta Sarzanese accanto all’ufficio di informazioni turistiche.

Al rientro stand gastronomici con i piatti della tradizione lunigianese.

Fivizzano nasce come foro ed emporio del più antico insediamento fortificato di Verrucola posto su antica via romana di collegamento tra la pianura padana con le due direttrici della costa tirrenica e della lucchesia.

Si partirà dalla Porta Sarzanese e costeggiando le mura medicee cinquecentesche si scenderà nella corte verso il torrente Mommio per attraversarlo in corrispondenza di un antico mulino, quindi attraverso una bella mulattiera si raggiunge il paese di Pognana famoso per le sue cave di arenaria e i suoi lapicidi.

Superato un lavatoio si raggiungerà la Pieve romanica di Pognana risalente al XII secolo ma costruita su una precedente cappella alto medievale. Visita della Pieve per ammirare i suoi capitelli che recano incisi i simboli e i segni della dottrina non verbale del tempo, capace di raggiungere con immediatezza ogni persona attraverso il linguaggio figurato e potente del bestiario medievale.

L’itinerario proseguirà attraverso le sottostanti cave di arenaria per raggiungere la profonda valle incassata in cui scorre impetuosa l’acqua del torrente che si attraverserà sullo stupendo Ponte del Gallo per giungere al borgo di Verrucola-Bosi con il suo potente Mastio posto a difesa della valle.

Feudo del famoso marchese Malaspina Spinetta il Grande, che nella prima metà del 1300 tentò da qui l’ unificazione di tutta la Lunigiana, fu anche tetro scenario dei terribili fatti della Verrucola che nel 1418 aprirono le porte alla dominazione Fiorentina, cambiando per sempre la storia di questo luogo e di tutta la Lunigiana.

Visita del borgo e della Chiesa di S. Margherita che racchiude un mistero, per rientrare attraverso la via della Santissima a Fivizzano.

Passando attraverso la porta Modenese si potranno ammirare i bellissimi palazzi nobiliari (qui nel Palazzo Fantoni ha sede il Museo della Stampa)e le superstiti botteghe quattrocentesche per raggiungere infine il cuore della Villa che diede i natali, tra gli altri, al poeta Labindo (Giovanni Fantoni) « Lode non vendo, non macchio l’anima d’util menzogna, né la mia cetra il grato suon riscuote di adulatrici note”

Per iscrizioni e informazioni contattare i seguenti numeri dalle ore 10:00 alle 19:00: GAE STEFANO MEZZANI 335-5950173 – GAE FLAVIO PARDINI 348-8193192

Email : guidedelpennato@gmail.com, facebook : Le Guide del Pennato

Sito web : www.guidedelpennato.com

Più informazioni su