laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Piattaforma Nazionale di Erasmus Student Network Italia

Più informazioni su

Venerdì 3 giugno 2016 ore 15.00, Via Vivaldi, 5, Aula Boccanegra-Dipartimento di Economia Genova.

GENOVA – La seconda Piattaforma Nazionale di Erasmus Student Network Italia dell’anno 2016 si terrà dal 3 al 5 giugno a Genova e sarà organizzata da ESN, Gruppo Erasmus Genova.

L’ESN, Erasmus Student Network è la più grande associazione no profit di volontariato studentesco in Europa: è presente in più di 500 università in 38 paesi europei e conta più di 14.500 membri attivi, i quali ogni anno offrono i loro servizi a circa 190.000 studenti internazionali provenienti da moltissimi paesi europei ed extraeuropei.

L’attività dell’associazione, animata dal principio “Student helping Student” consiste nell’accoglienza e nell’integrazione dei ragazzi Erasmus all’interno dei nostri atenei e nelle varie realtà cittadine, favorendo allo stesso tempo la mobilità studentesca.

Attualmente in Italia si contano 49 sezioni attive, le quali si incontrano quattro volte l’anno per decidere il proseguo e le linee guida dell’associazione durante le quattro “Piattaforme Nazionali” (PN).

La sezione genovese, attiva sul territorio ligure dal 1991, tra i fondatori di ESN Italia nel 1994 ha vinto il bando per ospitare dal 3 al 5 Giugno 2016 la Seconda Piattaforma Nazionale Italiana.

La Piattaforma, appuntamento statutario di ESN Italia, si comporrà di tre giorni di incontri tra tutti i delegati delle 49 sezioni, con un numero previsto di 140 partecipanti.

I lavori della plenaria verteranno sulla revisione delle attività e dei progetti di ESN Italia fino al 30 maggio e sulla programmazione dei futuri eventi come l’Incontro Culturale Erasmus ed inoltre i partecipanti si divideranno in gruppi di lavoro per approfondire alcune tematiche specifiche.

L’evento che si terrà presso il Dipartimento di Economia è stato organizzato con il supporto dell’Università di Genova.

Interverranno il Sindaco Marco Doria e il Prorettore per le Relazioni internazionali, Andrea Trucco.

Più informazioni su