laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

70° anniversari del referendum monarchia repubblica e del voto alle donne foto

Più informazioni su

LA SPEZIA – Nel quadro della Giornata internazionale della Dante che si svolge contemporaneamente in tutti i Comitati italiani ed esteri nel mese di Giugno il Comitato della Spezia organizza la celebrazione  dei 70° anniversari del referendum monarchia repubblica e del voto alle donne.

La nascita della Repubblica Italiana avvenne a seguito dei risultati del referendum istituzionale del 2 e 3 giugno 1946, indetto per determinare la forma di Stato da dare all’Italia dopo la seconda guerra mondiale e che vide 12 717 923 (54,3%) cittadini favorevoli alla repubblica e 10 719 284 (45,7%) cittadini favorevoli alla monarchia  . I risultati furono proclamati dalla Corte di Cassazione il 10 giugno 1946, mentre il giorno successivo tutta la stampa dette ampio risalto alla notizia.

Le donne, che fino ad allora erano state escluse dal suffragio, avevano finalmente ottenuto questo diritto con il decreto legislativo luogotenenziale n. 23 del 31 gennaio 1945. La prima esperienza istituzionale era arrivata il 25 settembre 1945, con la convocazione della Consulta Nazionale, l’assemblea legislativa provvisoria in attesa delle prime elezioni politiche regolari, quando furono 13 le donne partecipanti su circa 430 nominati. L’anno successivo, per la prima volta, le donne furono chiamate a votare nelle elezioni amministrative di oltre 6.000 comuni, che si svolsero tra il 10 marzo e il 7 aprile 1946.

Il convegno si svolgerà presso il salone delle conferenze della Confindustria (Unione Industriali il giorno Venerdi 17 Giugno alle ore 16,30 con il seguente programma:

Presentazione
Presidente della Dante Alighieri della Spezia Cav. Pietro Baldi

Introduzione
Presidente dell’ordine dei giornalisti della Liguria dott. Filippo Paganini

Intervento
dott. Carlo Bellotti già giudice di pace
le donne liguri nella Costituente

Lectio Magistralis: Il referendum  monarchia o repubblica, la costituente e il voto alle donne
dott.ssa Fernanda Contri giurista, magistrato e politica italiana. È stata membro del Consiglio Superiore della Magistratura di nomina Parlamentare, Ministro per gli affari sociali nel governo Ciampi e giudice della Corte Costituzionale della Repubblica italiana

Al termine consegna del premio “Marcello Da Pozzo” ad alcuni studenti degli istituti superiori  Pacinotti e Fossati con il contributo  dall’Ordine degli Ingegneri  e un brindisi di saluto offerto dalla Dante

Saranno presenti le autorità

Ingresso libero

Più informazioni su