laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Lo Spezia tra partenze e riconferme viaggia verso una nuova stagione

Più informazioni su

Sotto la CurvaFoto Patrizio Moretti. 

LA SPEZIA – Con il doppio successo firmato dal Trapani lo scorso 31 maggio, lo Spezia ha dovuto rinunciare alla tanto sperata promozione in serie A. Dopo la prima sconfitta 0-1 subita in casa, le speranze di una vittoria sul campo avversario non erano così forti sebbene lo Spezia abbia giocato una gara ricca di azioni. I ragazzi del Trapani arrivano in campo forti della certezza che con un semplice pareggio sarebbero andati dritti ai playoff, decisamente diversa invece la situazione emotiva dei liguri. Il primo tempo della partita si conclude sullo 0-0, ma nella ripresa la situazione si evove a favore dei padroni di casa ai quali viene concesso un rigore battuto con successo da Scozzarella. Da quel momento per gli aquilotti inizia un momento decisamente sfavorevole che culmina quando, quasi a fine partita, la formazione guidata da Serse Cosmi raddoppia il punteggio con un goal di Citro che determina il risultato finale del 2-0. Allo Spezia non resta che fare le valigie e tornare a casa senza il suo sogno di gloria ma già proiettato verso la nuova stagione 2016/2017.

Come sempre il bookmaker William Hill scommesse serie B, seguirà da subito le vicende legate al prossimo calciomercato che aprirà i battenti a partire dal primo luglio portando probabilmente nella rosa dello Spezia nuove promesse su cui scommettere durante la prossima stagione di campionato. Una notizia diffusa è quella secondo cui per la prossima stagione la squadra di Di Carlo punterebbe sui rientri dei giocatori dati in prestito alla Lega Pro, tra questi spiccano Bastoni e Ceccaroni che hanno giocato rispettivamente nel Siena e nella Spal facendosi onore. Possibile rientro in squadra anche di Iemmello, che con il Foggia ha fatto furore mettendo a segno più di 50 reti. Iemmello è impegnato con il club ligure fino al 2018, sicuramente un suo rientro in squadra porterebbe una carica vincente, ma il tutto dipenderà dall’effettiva volontà del giocatore di rientrare o di continuare vestire i colori del Foggia. Confermati Canadjija e Kvrzic, mentre è quasi certo che Mario Situm tornerà alla Dinamo Zagabria in quanto riscattarlo sarebbe finanziariamente troppo oneroso per le casse non proprio floride dello Spezia. L’unico modo per gli aquilotti riconfermare Situm sarebbe quello cercare di trovare una soluzione che coinvolga anche il presidente del Rijeka.

A proposito di finanze e conti, in questi giorni si è parlato a lungo di un’eventuale vendita della società ligure, ma fino ad ora non arrivano conferme ufficiali in merito. Tra i probabili acquirenti interessati allo Spezia era saltato fuori a gran voce il nome del giovane imprenditore Alessandro Ruggeri, figlio del defunto Ivan, intenzionato a riprendere il suo ruolo di spicco nel mondo del calcio. La notizia di un interessamento da parte di Ruggeri, che aveva infiammato i social, è stata smentita tempestivamente da gente bene informata che orbita nella sfera del noto imprenditore bergamasco. Magari prossimamente si affacceranno altri nomi importanti pronti a farsi carico delle sorti future dello Spezia, ma in questo momento non c’è nessuna novità concreta che possa mettere in allarme i tifosi sulle sorti del loro club.

Più informazioni su