laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Marina Militare: Esercitazione Ita Minex 2016

Più informazioni su

LA SPEZIA – Ha oggi inizio, nelle acque antistanti la costa tra La Spezia e Marina di Pisa, l’esercitazione di sminamento denominata Ita Minex. Le navi saranno in mare ad operare dal 7 al 10 e dal 13 al 17 Giugno.

L’addestramento coinvolgerà tutto il personale ed i mezzi della Forza di Contromisure Mine Nazionale (CMM) e delle Forze di Contromisure Mine Europee e NATO, tra cui Spagna, Francia, Turchia, Portogallo con la partecipazione di osservatori provenienti da diverse Nazioni quali Algeria, Arabia Saudita, Egitto, Kuwait, Bahrain, Libano, Marocco, Tunisia, Indonesia ed Emirati Arabi Uniti.

Lo scopo dell’esercitazione è quello di addestrare il personale, impiegato a bordo e a terra, a pianificare e condurre efficaci operazioni di bonifica dei fondali lavorando in uno scenario che riproduce, nel modo più realistico possibile, una situazione di crisi in presenza di minaccia asimmetrica.

Fino al 18 giugno le acque del summenzionato tratto di mare saranno teatro di un dispiegamento di forze che vedrà impegnati diversi mezzi: 13 unità navali, tra le quali 7 Italiane: Gaeta, Milazzo, Termoli Chioggia, Lipari, Leonardo e Nave Alliance, 2 Spagnole: Turia e Duero, 2 Turche: Cezayirli Gazi Hasan Pasha ed Edincik, la Nave Francese Capricorne e la Portoghese Joao Roby, gli elicotteri SH90 ed EH101 provenienti dalla Stazione Elicotteri della Marina Militare con base Luni (Maristaeli Luni), 14 Palombari del Gruppo Operativo Subacquei (GOS) imbarcati sulle Unità Navali della Forza di CMM ed in supporto al team Remus, i veicoli subacquei filoguidati ed i Veicoli Subacquei Autonomi di nuova acquisizione AUV (Autonomous Underwater Vehicle) gestiti dal predetto team Remus ed impiegati nella ricerca di ordigni.

L’evento sarà anche un’occasione per effettuare una completa mappatura del fondale con lo scopo di scoprire, localizzare ed identificare qualsiasi oggetto che sia anche di ostacolo o pericolo alla navigazione e al regolare svolgimento delle attività commerciali marittime.

Nell’ambito dell’esercitazione un ruolo di rilievo sarà assegnato anche alle unità Ausiliarie tipo Moto Trasporto Costiero/Fari (MTC/F) che avranno un importante compito di supporto.

Questo scenario d’esercitazione, inoltre, vedrà ancora una volta cooperare le Forze di Contromisure Mine (CMM) ed ausiliarie con il Corpo Militare della Croce Rossa Italiana e le Organizzazioni/Enti esterni alla Forza Armata quali i Vigili del Fuoco (VV.FF.) e le Forze di polizia locali.

Anche il Porto di Marina di Carrara grazie al coordinamento della locale Capitaneria di Porto sarà oggetto di specifici eventi addestrativi.

Le zone interessate dall’esercitazione, sono state interdette alla navigazione, pesca e qualsiasi ulteriore attività di immersione e in superficie attraverso ordinanze emesse dalle Capitanerie di Porto di La Spezia, Marina di Carrara, Viareggio e Livorno.

Più informazioni su