laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Emiliana Orlandi: “Questo nuovo assetto ci penalizza fortemente”

Più informazioni su

ARCOLA – “La Val di Magra è quella maggiormente penalizzata dal nuovo orario dei treni, varato da Regione Liguria in accordo con Trenitalia, non esistono più collegamenti diretti da Sarzana alle 5 Terre e gli arcolani che voglio raggiungere la riviera devono necessariamente fare scalo a La Spezia: il grido di protesta parte della maggioranza che governa il comune di Arcola e si estende a macchia d’olio tra la cittadinanza.

Il gruppo consiliare “Arcola bene comune” ha presentato un ordine del giorno che verrà quanto prima discusso in consiglio comunale e con il supporto del comitato di zona 1 avvia una raccolta firme per chiedere a Regione Liguria la modifica dell’orario ferroviario, attraverso l’aggiunta di fermate alla stazione di Arcola.

“Questo nuovo assetto – spiega il sindaco Emiliana Orlandi – ci penalizza fortemente, sono stati lasciati solo quattro treni che collegano Arcola con la stazione del capoluogo e dalle 8 del mattino alle 17 c’è un buco temporale privo di collegamenti”.

“Arcola è un punto strategico per le realtà costiere – aggiunge l’assessore al turismo Gianluca Tinfena – e il turismo è il volano del nostro progetto di rilancio e valorizzazione dei centri storici, ma senza i collegamenti ferroviari, i cittadini saranno costretti ad affidarsi sempre più alle automobili, creando ulteriori problematiche di traffico in un territorio fragile come il nostro”.

E’ possibile firmare la petizione presso il tabacchino Bardi di via Aurelia Nord, la parrucchiera Stefania in via Valentini e presso l’ufficio relazioni con il pubblico uffici comunali di via Valentini 89. La raccolta firme verrà effettuata anche dai componenti del comitato di zona n. 1.

Più informazioni su