laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Pallavolo – Conosciamo il Villafranca S. Stefano che ha conquistato la Serie C

Più informazioni su

LA SPEZIA – Ai raggi x questo Villafranca S. Stefano che, nonostante la flessione tra la fine del 2015 e l’inizio di quest’anno, alla fine ha conquistato l’ascesa in Serie C aggiudicandosi i playoff di Serie D: battuti ivi il Celle Varazze e poi, alla terza gara, quel Tigullio Sport da un paio d’anni ormai in costruzione per essere promosso. Un’altra squadra della provincia insomma, va ad aggiungersi in una C che ha appena registrato il secondo posto dell’Autorev e il terzo del Lunezia, oltre alla disinvolta salvezza del Cpo.

Complimenti a tutti, dal presidente Ivo Lisoni al direttore sportivo Davide Quaradeghini, sino al primo allenatore Alfeo Bragoni assistito Raffaele Giraldi. Ma passiamo in rassegna loro, le protagoniste sul campo di questo S. Stefano Villafranca, le atlete…

Francesca Amendola – Schiacciatrice, cresciuta molto in ricezione e difesa, è diventata col tempo giocatore tra le più decisive.

Michelle Tesconi – Opposto, una delle giovani del progetto, 17 anni e un’intelligenza sportiva in attacco e battuta veramente invidiabile.

Nicole Gianardi – Centrale, con attacco e battuta di categoria superiore, persona deliziosa e atleta sempre determinante per la varietà di soluzioni che concede.

Chiara Leri – Centrale e capitano, fondamentale soprattutto nei momenti difficili per esperienza e “leadership”, tecnica e morale.

Francesca Lisoni – Opposto che con la sua crescita in tutti i fondamentali  s’è rivelata tra le più efficaci della categoria nel suo ruolo.

Rebecca Zanini – Attaccante, giovanissima e assolutamente immarcabile, è destinata a carriera notevole se solo vorrà.

Giorgia Saglione – Schiacciatrice, tornata in auge dopo qualche stagione di difficoltà, tecnicamente eccezionale.

Eleonora Lombardi – Centrale, assolutamente cruciale per la scalata, grazie alla sua ritrovata determinazione e puntualità.

Eleonora Giannetti – Palleggiatrice, ha tecnicamente e tatticamente ormai completato un percorso da alzatrice che l’ha condotta a questa promozione, a 23 anni.

Selene Gerali – Libero, volitiva e basilare soprattutto in difesa, enormemente migliorata anche in tutto il resto del pacchetto tecnico e gestionale dopo essersi ritrovata in tale ruolo quasi per caso.

Ester Serafini – Palleggiatrice, lanciata verso una carriera che potrebbe essere professionistica, ha mostrato ogni volta le sue doti tecniche e caratteriali innate e fuori dal comune.

Sofia Carlini – Libero, a soli 14 anni sempre pronta quando chiamata, già di tecnica invidiabile sarà presto punto di riferimento anche per questa 1.a squadra.

Più informazioni su