laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Assemblea popolare del Comitato di Frazione di San Terenzo

Più informazioni su

SAN TERENZO – San Terenzo torna a riunirsi in assemblea popolare. A convocare i cittadini nella piazza della Marina è il comitato di frazione presieduto da Claudio Ceretti. L’appuntamento è per sabato alle ore 10 e 30 e dopo la partecipata assemblea della scorsa settimana nella quale sono stati affrontati i temi legati alla viabilità e alla sistemazione della piazza della Marina con il trasferimento a Muggiano di alcune imbarcazioni e la restituzione dell’area all’uso collettivo, questa volta saranno affrontati i temi cosiddetti minori ma non per questo meno sentiti dai santerenzini.

Sul tappeto, oltre alla ordinaria manutenzione del paese, per garantire la quale il parlamentino locale chiede alla giunta comunale la redazione di un piano di intervento che tenga conto di alcune priorità, finirà anche la questione spiaggia con l’affollamento prevedibile nella stagione estiva e i conseguenti problemi di ordine pubblico.

Il vertiginoso aumento delle presenza nella parte a mare del paese, con migliaia di persone che quotidianamente prendono d’assalto il grande arenile, è stato affrontato in passato in sede di Prefettura all’interno del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica stimolato ad intervenire da una petizione che aveva raccolto oltre novecento firme. All’epoca i comandi provinciali delle forze dell’ordine, carabinieri, polizia e Guardia Costiera in primo luogo, garantirono un impegno a monitorare e presidiare spiaggia e zone adiacenti.

Il comune si fece carico a sua volta di assicurare un controllo assiduo che si impegnava a garantire attraverso il comando della polizia locale. Già nell’ultima assemblea da più parti si sono levate lamentele sulla scarsa presenza dei vigili urbani in paese e l’esigenza di vederli più spesso è stata manifestata da molti cittadini i quali hanno ricordato come da oltre venti vigili urbani (ai quali si aggiunge una mezza dozzina di stagionali) ci si attende una visibilità maggiore rispetto all’attuale..

Agli agenti di polizia locale si chiede un presidio ed una vigilanza che non sia limitata alla contravvenzione, anche questa giudicata comunque carente, delle auto in sosta vietata. Il comitato di frazione facendosi carico delle proteste presserà sindaco e giunta per chiedere che si faccia tutto il possibile per garantire un’estate tranquilla a turisti e residenti.

Alla riunione ha assicurato la sua presenza il sindaco Leonardo Paoletti.

Più informazioni su